Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Un libro sotto l'ombrellone: "Dimmi che credi al destino"

Dopo il successo di "Io che amo solo te", il ritorno di Luca Bianchini con un libro colorato ed appassionato.

| di Martina Luciani
STAMPA
printpreview

Grigio come solo il cielo di Londra sa essere e come un presente che non riesce a colorarsi. E di mille colori, come un passato dalle tinte molto accese, ed a volte confuse, ed un futuro che si sogna dai toni pastello.
E’ un libro a colori “Dimmi che credi al destino”, ultima fatica letteraria di Luca Bianchini, autore del libro di grande successo “Io che amo solo te” che in autunno arriverà sul grande schermo.

Un libro in cui Ornella, cinquantenne italiana trapiantata a Londra, si trova a dover fare i conti con un destino che viene da molto lontano.
La sua libreria di Hampstead, l’Italian Book Shop, rischia di chiudere e, contemporaneamente e improvvisamente, si ritrova catapultata in un passato che preferirebbe dimenticare ma con cui non riesce ancora a fare i conti.

Per fortuna ci sono gli amici, come la Patti, storica compagna di (dis)avventure che, anche in questo caso, con scarpe meravigliose per non sfigurare nella capitale inglese o a bordo di una Seicento sgangherata, la accompagnerà per mano verso il suo destino. O come Diego, un simpatico ragioniere napoletano che, seppure senza alcuna esperienza, si trova ad essere l’uomo jolly nel salvataggio dell’Italian Book Shop.

Ornella si ritroverà a confidarsi su una panchina di un meraviglioso parco londinese con Mr George, anziano signore che ascolta le sue disavventure e la consiglia senza mai essere invadente. E a sognare l’amore attraverso le persiane di casa attraverso cui il suo vicino di casa Bernard la scruta, ma con discrezione.

Dopo Jurassic Park e Fossi in te io insisterei, vi presentiamo un libro che sa di colori, di amore, di maturità e voglia di riscatto. Un libro da poter leggere sotto l’ombrellone per sognare la vita londinese, o prima di addormentarsi, con la sola luce dell’abat-jour per riuscire a toccare con mano come l’amore, anche quando non lo stiamo cercando, si manifesti, in tanti modi diversi, proprio dietro l’angolo.


Luca Bianchini - Dimmi che credi al destino

256 pagine

Mondadori

17,00 euro

Martina Luciani

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK