Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Trasporto disabili a scuola: fondi regionali a disposizione dei Comuni per l'erogazione dei servizi

Condividi su:

Erogazione dalla Regione Abruzzo dei fondi necessari a garantire il servizio di trasporto scolastico per i ragazzi disabili nei diversi comuni a seconda delle necessità locali. È stato riferito dall’Assessore Regionale Marinella Sclocco con riferimento anche ai provvedimenti amministrativi con i quali verranno liquidati i fondi necessari.

Rimborsi versati interamente ai Comuni che, dopo il decreto legge regionale che prevede il trasferimento di funzioni a partire da questo anno scolastico, gestiranno il servizio al posto delle Province, come accaduto invece fino ad ora.

"Per l'anno scolastico in corso - spiega l'Assessore - la Regione ha previsto una spesa, in base ai dati storici forniti dalle Province, di 800 mila euro. Lo scorso 31 agosto sono state liquidate le somme ai Comuni, in base al protocollo d'intesa che la Regione ha sottoscritto con i Comuni lo scorso luglio. Successivamente tale protocollo d'intesa è stato recepito da tutti i Comuni. Per evitare che qualche utente potesse rimanere fuori - prosegue l'assessore Sclocco - gli uffici regionali delle Politiche sociali hanno contattato i comuni per accertarsi la reale esigenza di trasporto disabili per l'anno scolastico 2016/2017, impegnandosi a trasferire le risorse, dato che le previsioni di spesa erano state fatte sui dati storici forniti dalle Province".

Una distribuzione diretta, dunque, in base ai costi per ciascun servizio, sono state avviate in questi giorni le pratiche per liquidare le cifre ai singoli comuni in modo da poter assicurare il trasporto scolastico ai ragazzi disabili e senza gravare sulle spese delle famiglie.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook