Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mobilità sostenibile a Lanciano, Nuovo Senso Civico chiede spiegazioni sulla Pista ciclopedonale di Via del Mare

Termine dei lavori previsto per il 12 novembre, "Quali sono i motivi di questa interruzione?"

Redazione
Condividi su:

LANCIANO – Si torna a parlare di Mobilità Sostenibile a Lanciano e Nuovo Senso Civico incalza l’Amministrazione “Che fine ha fatto la Pista Ciclopedonale di Via del Mare-Via Panoramica?” è il titolo del post apparso sulle pagine online del movimento.

“Il tabellone che campeggia di fronte all’Ospedale – scrive Franco Mastrangelo – parla chiaro: mancano 23 giorni al 12 novembre, data prevista per la riconsegna dei lavori completati. E allora, visto che i suddetti lavori invece di viaggiare spediti sono fermi da tempo, la domanda sorge spontanea: che fine ha fatto la Pista ciclopedonale di Via del Mare-Via Panoramica a Lanciano? Quali sono i motivi di questa interruzione, speriamo breve e temporanea?”

Visti gli impegni presi dall'Amministrazione, avendo sottoscritto nel programma elettorale i punti sottoposti da Nuovo Senso Civico, si chiedono spiegazioni in merito ad una delle opere iniziate, sperando di vederne presto la conclusione, ma cercando anche di sottoporre all’attenzione dell’amministrazione alcune questioni in termini di mobilità sostenibile sulle quali, come dichiarato, regna un certo immobilismo.

“Purtroppo le nostre domande, rilanciate anche di recente da questo spazio, - si legge ancora nel commento – non sembrano avere molto ascolto dalle parti del Municipio e fino ad oggi non abbiamo avuto alcuna risposta né in merito alla pista né ad altre questioni riguardanti la mobilità quotidiana”.

Il riferimento è su alcuni punti rilanciati proprio sul web, pochi giorni fa infatti, ancora sulle pagine online, era comparsa una richiesta anche forse un po’ provocatoria, per ottenere una rastrelliera per biciclette davanti al Municipio, una piccola spesa ma un segnale per chi usa la bici come mezzo, anche di incoraggiamento per la diffusione di buone pratiche nel rispetto dell’ambiente e della città.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook