Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Orti in cantina, con Slow Food rivive la tradizione delle contrade

Condividi su:

La condotta Slow Food Lanciano organizza "Orti in cantina", un momento di incontro e di scambio culturale e gastronomico, abbinato alla presentazione del libro "Le acque di Sant'Egidio". Un'occasione per conoscere da vicino una delle contrade lancianesi e le sue tradizioni. 

L'evento si terrà venerdì 25 luglio alle 19.00 presso la Cantina Eredi Legonziano in Contrada Nasuti. Interverranno Valentino Di Campli, presidente della Cantina, Michele Scutti, fiduciario Slow Food Lanciano, Umberto Nasuti e Melissa DI Giovanni, autori del libro, Domenico Maria Del Bello, ispettore archivistico onorario per l'Abuzzo e Daria De Laurentiis, giornalista.

Il libro “Le acque a Sant’Egidio”. Identità culturali” è un viaggio nella storia e nella cultura rurale di Lanciano, il racconto di un luogo della memoria e della tradizione che tuttavia ancora esiste e resiste a pochi chilometri dal centro città, in contrada Sant’Egidio. È lì che sopravvivono gli ultimi orti che un tepo alimentavano le piazze e i mercati di tutto il comprensorio. Le acque sotterranee, che in questa zona scorrono ancora freschissime e copiose, alimentano il lavoro dei contadini che utilizzano l’antico sistema irriguo delle peschiere, dei terrazzamenti e delle serre, come una volta.

Storie di orti, acque, contadini e lavandaie si intrecciano insieme con il sottofondo delle note del musicista e cantautore Gae Campana e quelle dei vini della Cantina Eredi Legonziano che ospita l’evento.

Condividi su:

Seguici su Facebook