Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Spettacolo e colpi di scena nel derby tra Spal Lanciano e Marcianese

Tanti gol e risultato incerto fino all'ultimo minuto

| di Carmine Salomone
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

LANCIANO - Novanta minuti intensi e ricchi di colpi di scena che con merito si ritagliano un posto nella storia del nostro calcio locale grazie allo spettacolo offerto ieri pomeriggio sul campo "E. Esposito" (Villa delle rose) da Spal Lanciano e Marcianese. Resterà certamente nella memoria delle decine di presenti accorsi a seguire l'atteso derby cittadino di prima categoria tra le due compagini distanti 4 punti in classifica.

L'inizio del match è favorevole ai padroni di casa, che si portano sul 2-0 grazie a due magistrali punizioni di Di Girolamo. Inoltre la Marcianese è subito costretta a ridisegnarsi a causa del doppio-giallo rimediato dal difensore Ucci, ma non si perde d'animo e prima dell'intervallo riapre la partita grazie ad un bel destro su punizione del capitano Rullo, dopo che pochi minuti prima la traversa gli aveva negato la gioia del gol.

Al rientro in campo, la Spal allunga subito sul 3-1 con Taraborrelli, e poi prende il largo sul 4-1  grazie ad un calcio di rigore realizzato da Di Girolamo (rosso per il portiere Veleno, l'attaccante Aielli prende il suo posto tra i pali).

A quel punto il destino del derby sembra segnato visto che gli ospiti rimediano altri due cartellini rossi (Morena e Rositi) ed anche i padroni di casa ricevono una espulsione restando in dieci, ma è proprio in questa fase che negli uomini di Bucci scatta qualcosa.

Con i nuovi ingressi, la Marcianese si rivitalizza e tenta il tutto per tutto venendo premiata dal 4-2 realizzato da Memmo dal limite e dal 4-3 trovato da Ruffilli in mischia. Col passare dei minuti, dopo alcune occasioni da una parte e dall'altra, spinti dal crescente incitamento dei sostenitori assiepati dietro la rete, i ragazzi della Marcianese dimostrano di crederci sempre di più.

Ed è proprio all'ultimo minuto di recupero che accade l’impensabile. Rullo, con una punizione dai trenta metri beffa il portiere avversario cogliendo il pareggio e facendo esplodere il boato di panchina e simpatizzanti.

Un grazie va tributato ad entrambe le squadre per il bel pomeriggio che hanno regalato ai presenti e che riporta alla vera essenza di questo sport e alle emozioni che sa regalare ai suoi appassionati, anche quando non ci sono di fronte squadre di professionisti che si sfidano per scudetti o trofei internazionali.
 

Carmine Salomone

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK