Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Lanciano aderisce alla campagna "Panchine rosse": simbolo di denuncia contro la violenza

Proprio nel giorno della Festa della Donna, l'Amministrazione Comunale aderisce alla campagna "Panchine rosse", simbolo della lotta contro ogni tipo di violenza verso le donne e contro l'indifferenza

Redazione
Condividi su:
LANCIANO - Stamani 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, in Piazza Plebiscito, l'Amministrazione Comunale di Lanciano, in collaborazione con l'Associazione A.N.P.I. sezione di Lanciano, ha aderito alla campagna delle "Panchine rosse": un simbolo fortemente voluto nella nostra città come segno di rispetto reciproco e contro ogni tipo di violenza sulle donne.
Erano presenti all'incontro il Sindaco di Lanciano Mario Pupillo, Il Vice Sindaco Pino Valente, le Assessore Dora Anna Bendotti, Francesca Caporale e Marusca Miscia, Maria Saveria Borrelli dell'A.N.P.I.,
Erano inoltre presenti gli studenti delle scuole di Principe di Piemonte, di Rocco Carabba e dell'Umberto I e l'Assessore alle Politiche Sociali della Regione Abruzzo Marinella Sclocco, sempre vicina a tutte le dinamiche sociali del territorio.
 
"Le Panchine, collocate nei punti più frequentati della città e colorate di rosso con la citazione di uno scrittore, saranno il simbolo delle donne vittime di violenza e diventeranno l'emblema del "posto occupato" da una vittima di femminicidio. Oltre ad essere una denuncia del femminicidio, vogliono stimolare un confronto e una riflessione sulla violenza e sui cambiamenti culturali necessari per sconfiggerla, inducendo i cittadini a fermarsi, a guardare, a ricordare, a non voltare la testa dall'altra parte", dichiara l'Assessore al Sociale del Comune di Lanciano, Dora Bendotti.
 

 
Condividi su:

Seguici su Facebook