Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Provinciale 524 Lanciano – Fossacesia, il via dalla Regione per il passaggio all’Anas

Il presidente D’Alfonso risponde così alla nota congiunta inviata dai sindaci di Fossacesia, Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro

Condividi su:

FOSSACESIA - Dopo la nota congiunta dei sindaci di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, di Mozzagrogna Tommaso Schips e di Santa Maria Imbaro Maria Giulia Di Nunzio e indirizzata alla Regione Abruzzo, arriva la risposta del Governatore Luciano D’Alfonso che, condividendo le ragioni esposte, ha chiesto al Ministero delle Infrastrutture ed all’Anas di inserire anche la Provinciale ex SS. 524 Lanciano-Fossacesia fra le strade di propria competenza.

Una soddisfazione per i tre sindaci che avevano espresso la loro preoccupazione in merito alle condizioni disastrose in cui versa l’ ex SS 524, snodo di comunicazione di primaria importanza e di grande valenza, che attraversa i quattro centri di Lanciano, Mozzagrogna, Santa Maria Imbaro e Fossacesia, e la cui competenza è attualmente in capo alla Provincia.

“Come noto la Provincia di Chieti – dichiarano i tre Sindaci – non è nelle condizioni economiche per poter assicurare la manutenzione ordinaria, né tantomeno la straordinaria della SS. 524 Lanciano-Fossacesia. Questa strada oramai riveste un ruolo centrale sul sistema viario della zona frentana e non solo ed è pertanto fondamentale assicurarne le massime condizioni di sicurezza”.

“Ringraziamo il Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso – concludono i Sindaci di Fossacesia, Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro – per aver accolto la nostra richiesta, comprendendo appieno quelle che sono le nostre preoccupazioni”.

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook