Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Primo giorno di scuola per Ecolan

Diciassette nuovi mezzi, dodici nuovi addetti e un appello al senso civico dei cittadini per una città più pulita.

| di Martina Luciani
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

 

LANCIANO - Dopo la presentazione di ieri mattina in piazza Plebiscito, oggi, lunedì 14 dicembre, per Ecolan è il primo giorno di scuola a Lanciano.

Da questa notte, infatti, la partecipata ha ufficialmente assunto il comando per il servizio di igiene urbana in città e si impegna a raggiungere l’obiettivo di portare la differenziata in tutte le case di Lanciano entro la primavera.

“Finalmente si cambia metodo. - ha dichiarato il sindaco Mario Pupillo - Siamo orgogliosi della scelta forte fatta 2 anni fa, una scelta dalla parte dei cittadini che riconoscono il valore di questo progetto”.

Diciassette nuovi mezzi per spazzamento e pulizia strada, mezzi a metano con un occhio all’ambiente, nuove tecnologie come la spazzatrice stradale meccanico-aspirante-filtrante che permette l’aspirazione dei rifiuti senza immettere alcuna particella inquinante nell’aria. A mettere in pratica questo cambiamento su strada, 26 dipendenti ex Camassa e 12 nuovi dipendenti assunti tramite bando che si occuperanno dello spazzamento.

“Quello di Lanciano è un importante traguardo raggiunto. - ha commentato il presidente Ecolan, Massimo Ranieri - Dopo i piccoli comuni, anche quelli più grandi come Lanciano e Ortona iniziano a darci la loro fiducia a dimostrazione di come i ricorsi al Tar e i tentati sgambetti nei nostri confronti non servono poi a molto”.

E se oggi Lanciano differenzia i suoi rifiuti circa per il 30%, nei prossimi 90 giorni si punta ad arrivare al 100% con un notevole risparmio. “Oggi produciamo 17/18 mila tonnellate di rifiuti annui - ha spiegato Ranieri - di cui solo 5/6 sono differenziate. Entro Pasqua, speriamo di invertire la rotta”.

“Siamo molto soddisfatti per questo cambiamento - ha concluso l’assessore all’ambiente Davide Caporale - ma per avere davvero una città più pulita, rivolgo un appello ai cittadini ed al loro senso civico, affinché possano, anche loro, essere parte attiva, in questo importante cambiamento”.

Martina Luciani

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK