Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La cultura lancianese in agonia: il Mastrogiurato e l’Estate Musicale costrette a rinunciare alle adesioni

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

LANCIANO – Il grido d’allarme era stato lanciato da tempo da due delle associazioni storiche lancianesi, il Mastrogiurato e Amici della musica Fedele Fenaroli, che da qualche anno lamentano la carenza di fondi necessari a sostentare le loro attività che in qualche modo sono patrimonio di tutta la città e del territorio abruzzese.

E a nulla, finora, sembrano servite le conferenze stampa e le richieste incalzanti nei confronti delle istituzioni locali e regionali. E così le due associazioni si sono viste costrette a rifiutare pubblicamente dalle loro pagine Facebook le numerose richieste di adesioni e di partecipazione alle loro manifestazioni più importanti.

Due giorni fa l’associazione Il Mastrogiurato scriveva questo: “Per rispondere alle innumerevoli richieste di operatori economici e privati cittadini l’associazione Il Mastrogiurato comunica ufficialmente che le iscrizioni per il corteo storico 2015 sono al momento sospese. Si ribadisce che è nostra intenzione mantenere viva una manifestazione che, oltre ad ogni valutazione che ciascuno può legittimamente fare, comunque costituisce un appuntamento rappresentativo di cultura e storia del nostro territorio apportando ricadute turistico/economiche di tutto rispetto. Tuttavia non avendo ad oggi alcuna risposta in ordine alla richiesta di un incontro ufficiale con la Regione Abruzzo, richiesta sostenuta anche dall’amministrazione comunale di Lanciano, non è possibile programmare alcunché. A beneficio dei poco informati si sottolinea che analoga situazione stanno vivendo altre importanti realtà culturali abruzzesi, per cui riteniamo ineludibile ed indifferibile una risposta da parte della Regione Abruzzo.
Da parte nostra restiamo in attesa di una soluzione che, siamo sicuri, non potrà mancare
.”

E infatti le altre realtà in difficoltà non si sono fatte attendere. Oggi è toccato all’associazione Amici della Musica Fedele Fenaroli che nel pieno della sua Estate Musicale Frentana annuncia: “Dopo aver completato tutti gli organici per le orchestre sinfoniche internazionali giovanili e la big band Fenaroli, desideriamo ringraziare tutti gli allievi che hanno fatto pervenire domanda, ma sono rimasti esclusi per esigenze di organici e per il mancato arrivo dei fondi regionali dedicati alla formazione orchestrale, che non ci hanno permesso di allestire i periodi di formazione per gli ensemble e le orchestre d'archi e da camera, che avrebbero consentito la partecipazione di molti dei quasi 200 studenti esclusi. Sperando di averli presto con noi per il prossimo futuro, a partire dalla formazione dell'orchestra per i concerti di Capodanno, cogliamo l'occasione di augurare buon lavoro e ringraziare tutti per aver scelto i corsi di formazione orchestrale di Lanciano.

Amarezza e delusione per queste importanti realtà storico-culturali lancianesi che per anni hanno contribuito a dare visibilità alla nostra città coinvolgendo ospiti di livello nazionale e internazionale, che hanno generato turismo e lavoro, che hanno dato un’identità a Lanciano come realtà culturalmente attiva.

Questo finora, da questo momento in poi chi lo sa.

 

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK