Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Virtus Lanciano: presi gli attaccanti Lanini, Iemmello e Padovan

Sistemato il reparto avanzato Leone è alla ricerca del nuovo portiere.

Condividi su:

LANCIANO - Sono stati tre giorni roventi e molto intensi quelli appena trascorsi per la Virtus Lanciano: infatti mentre D’Aversa proseguiva la preparazione con la squadra nel più fresco ritiro di Roccaraso, il direttore sportivo Leone imprimeva una forte accellerazione al mercato rossonero chiudendo, nel giro di qualche ora, l’acquisto di Eric Lanini, Pietro Iemmello e Stefano Padovan.

Eric Lanini classe ’94 è un attaccante molto versatile che al ruolo naturale di punta centrale può alternare all’occorrenza anche quello di esterno d’attacco. Cresciuto nel vivaio della Juventus, dopo l’esordio in Lega Pro con il Prato, ha vestito lo scorso anno la divisa della Virtus Entella con cui ha realizzato 3 reti in 18 partite di serie B. Il ragazzo, destinato in un primo momento alla Pro Vercelli dopo che la Juventus ne aveva riscattato la metà del cartellino dal Palermo, arriva con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto e si è già aggregato ai nuovi compagni nel ritiro di Roccaraso.

Pietro Iemmello classe ’92 è invece una prima punta classica: ricercatissimo sul mercato dopo l’ottima stagione appena trascorsa nelle file del Foggia (35 presenze e 15 gol per lui) arriva a Lanciano via Spezia con la formula del prestito con diritto di riscatto. Completa il tris di attaccanti Stefano Padovan ventunenne  torinese, già visto senza troppo successo a Pescara e Crotone.

Se con gli ultimi arrivi sembra essere sistemato, almeno numericamente, il problema attaccanti, Leone continua a monitorare con attenzione il calciomercato, nella speranza di regalare presto a mister D’Aversa un portiere giovane ed affidabile. Il profilo inizialmente individuato era quello di Simone Scuffet baby-prodigio dell’Udinese, ma dopo il rifiuto del ragazzo poco propenso ad accettare la nuova sistemazione abruzzese, il candidato principale a vestire la casacca n.1 della Virtus è diventato il promettente Alessio Cragno, chiuso a Cagliari dall’arrivo dell’ex-juventino Storari. La Virtus, dopo la partitella di ieri vinta, 14-0 contro una rappresentativa locale, tornerà a calcare l’erba del Biondi venerdì sera in occasione di un’amichevole contro i nerazzurri del Latina.

Condividi su:

Seguici su Facebook