Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Fossacesia i ciclisti della solidarietà

La carovana che sostiene la Lega per la lotta contro i tumori fa tappa all’abbazia di San Giovanni in Venere

Redazione
Condividi su:

Ha fatto tappa all’Abbazia di Fossacesia la carovana dei ciclisti della solidarietà della lega contro i tumori che da Roma hanno l’arrivo a Santa Maria di Leuca. Un percorso di mille chilometri, in 10 tappe, attraversando 4 regioni, 100 comuni, tra cui Fossacesia. Sono circa 100 i ciclisti, sono partiti il 1° settembre dalle Catacombe di San Callisto, sulla via Appia Antica, di Roma e arriveranno sabato 10 settembre, a Santa Maria di Leuca. 
Si tratta dell’edizione 2022 della pedalata promossa dall’associazione “La Storia in bici”, che celebra il centenario della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt). Il 4 settembre la quarta tappa di 104 chilometri ha avuto la partenza da Pescocostanzo, per poi attraversare il Valico Della Forchetta, Fara San Martino, Fossacesia, Torino di Sangro per poi concludersi a Vasto. 

«È un’iniziativa unica nel suo genere e che quest’anno è dedicata alla Lilt e ai suoi cento anni di attività, con lo scopo di portare il messaggio della lotta contro il male del secolo per le strade italiane», afferma il sindaco di Fossacesia, Di Giuseppantonio. «Siamo davvero lieti di poter ospitare in uno degli angoli più belli e suggestivi d’Abruzzo, ciclisti e appassionati delle due ruote provenienti da tutta Italia accompagnati dal presidente dell’associazione “La Storia in Bici”, Michelino Davico».
Nella sosta a Fossacesia, si è tenuto un momento di riflessione con la collaborazione dell’oncologo Pietro Di Marino, che ha affrontato il tema della prevenzione e della sua importanza nel combattere i tumori. 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook