Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Immagina - una strada verso tutte le arti, la rassegna fotografica di Social Photography Street

Per la quarta edizione, cinque giorni di grandi eventi al Polo Museale di Lanciano

| di Francesca Stefano
| Categoria: Arte e cultura
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

LANCIANO - Mostre, workshop, incontri d’autore e proiezioni saranno al centro della quarta edizione di Immagina - una strada verso tutte le arti, rassegna fotografica a cura dell’associazione Social Photography Street 6212 ed in collaborazione con il FIOF (Fondo Internazionale per la fotografia video e comunicazione) che quest’anno diventa Revolution (prima tappa nazionale degli eventi FIOF nelle regioni d’Italia) e che si terrà presso il Polo Museale Santo Spirito di Lanciano da mercoledì 4 a domenica 8 maggio.

A presentare la rassegna, nel corso della conferenza stampa tenutasi questa mattina, Roberto Colacioppo, presidente FIOF Abruzzo e presidente SPS6212, Ruggiero Di Benedetto, presidente nazionale FIOF, Maria Lanotte e Francesco Mosca delegati FIOF e l’assessore alla cultura del Comune di Lanciano, Pino Valente.

Gli appuntamenti di questa manifestazione che, di anno in anno cresce e si arricchisce, sono tanti e dedicati non solo agli appassionati di fotografia ma a chiunque abbia voglia di passare del tempo a contatto con importanti autori in un clima impregnato di arte.

Si parte il 4 maggio con l’apertura delle sette mostre di Danilo Balducci, Niko Giovanni Coniglio, Catia Mendaci, Francesco Mosca, Rinaldo Alvisi e, ovviamente, di Roberto Colacioppo e dei soci SPS6212.

Imperdibili gli appuntamenti con gli autori che racconteranno le loro esperienze di vita dietro un obiettivo, come Balducci, tra i rifugiati che camminano per l’Europa alla ricerca di un nuovo futuro e forniranno spunti interessanti e mai banali sul mondo della fotografia.

Sabato 7 maggio, alle ore 21, sarà inoltre presentato il progetto “Unitalsi - dai colore alla vita” con la proiezione del racconto fotografico di Roberto Colacioppo del pellegrinaggio a Lourdes. Saranno presenti l’arcivescovo S.E. Mons. Emidio Cipollone, la responsabile regionale Unitalsi Alessandra Bascelli e per il FIOF, Maria Lanotte.

La rassegna si concluderà domenica 8 maggio con il workshop sulla street photography, con la proiezione del documentario “Calma e Gesso” di Marco Cruciani che ricostruisce l’avventurosa storia di Mario Dondero.

“Ogni anno cerchiamo di aggiungere qualcosa di nuovo per arricchire sempre di più la nostra rassegna - commenta il presidente SPS 6212 e presidente FIOF Abruzzo, Roberto Colacioppo - e possiamo dire di aver messo su davvero un bel programma. Auspico una massiccia presenza di quanti si definiscono appassionati di fotografia perché l’occasione di essere a contatto con grandi maestri non è da tutti giorni”.

“Il rapporto di condivisione tra FIOF nazionale e regionali è essenziale - afferma Ruggiero Di Benedetto - per dare ancora più visibilità e risalto alle eccellenze della fotografia”.

Soddisfazione anche dall’assessore Valente. “Immagina è diventato ormai uno degli appuntamenti clou del mese della cultura frentana - conclude - e quando ci mettiamo a disposizione di realtà come Social Photography Street, non possono che venir fuori eventi di livelli. Invito tutti, quindi, a partecipare perché è una manifestazione che merita davvero”.

Francesca Stefano

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK