Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Maltempo, il giorno dopo l'emergenza

| di Martina Luciani
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

LANCIANO - Dopo il maltempo di ieri, giovedì 5 marzo, si contano i danni di quanto avvenuto a causa delle forti piogge che hanno colpito i nostri territori creando molti disagi e situazioni di pericolo.

Al momento risultano chiuse le due accorciatoie per Frisa, da Santa Giusta e Torre Sansone. Chiusa anche la strada per Costa di Chieti e la stradina che collega Santa Maria dei Mesi a Torre Marino.

Situazione critica anche nella strada per Orsogna, dove si è registrata una frana all’altezza di Madonna del Carmine e anche lì si è provveduto alla chiusura.

La situazione resta monitorata perché, a causa della grande quantità di pioggia caduta ieri, le condizioni del terreno sono instabili per la grande penetrazione di acqua e per questo potrebbero esserci aggiornamenti su eventuali altri smottamenti o situazioni di disagio.

Chiusa anche via per Frisa, transennata al traffico e aperta solo per vigili del fuoco e mezzi da lavoro.

In centro non si registrano danni o situazioni di pericolo. Ed anche per quanto riguarda le scuole, nonostante i disagi di ieri, e le richieste di molti genitori, il sindaco, a differenza di molti comuni limitrofi, ha deciso di non chiuderle.

In giornata seguiranno aggiornamenti.

ore 14.30 La zona industriale di Val di Sangro non presenta disagi. Da segnalare i livelli del fiume Sangro.

ore 14.00 Verso S. Onofrio una sola criticità in piena curva con abbondante acqua che scorre lungo la strada e buche

ore 10.00 Sulla strada verso la A14 manto stradale dissestato su entrambi i snsi di marcia.

 

 

Martina Luciani

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK