Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

A Lanciano arriva il Carnuvale: tutti in piazza per il carnevale tradizionale di una volta

Redazione
Condividi su:

LANCIANO - Dalle ore 17.00 alle ore 20.00 di sabato 6 febbraio 2016 i pulgenella sbarcano a Lanciano, portando la macchina gioiosa del “Carnuvale” in piazza Plebiscito e su corso Trento e Trieste.

Il carnevale abruzzese è una festa di grande complessità, di grande valore storico, una eredità ingiustamente sminuita a favore dei modelli carnevaleschi consumistici, importati, estranei alla nostra cultura e privi di contenuti. Il carnevale abruzzese è altrettanto spettacolare di altri ma enormemente più partecipativo, una caratteristica che mette in grado di eliminare molte barriere e renderlo una vera festa corale.

Il carnevale è una festa rituale di transizione, trasformazione, rovesciamento delle parti, sacrificio, purificazione e dell’ordine delle cose (e della Natura) ristabilito. Il Teatro del Sangro (in collaborazione con la Compagnia Tradizioni Teatine) presenta uno spaccato del carnevale com'era una volta riproducendo in maniera divertente, piacevole e spettacolare gli antichi riti, le maschere, i balli, i canti e i piatti da consumare a carnevale. Protagonisti sono i fantasmagorici pulcinella dagli enormi cappelli, la buffa coppia di Re Carnevale e sua moglie, la festosa dozzina del canto dei Mesi, i ballerini che intrecciano i nastri intorno al palo fiorito. La rievocazione storica in quadri viventi è curata da Stefano Angelucci Marino e Francesco Stoppa presidente della CTT: partecipano Teatro del Sangro, Compagnia Tradizioni Teatine, Teatro Studio Lanciano, Teatro Studio Vasto, Lu Ramajette di Chieti e Fontevecchia di Spoltore.

 

Programma: 
Sfilata della “Maschera” per il corso e per le vie del centro.
Irruzione dei Pulgenella scappa e fuje.
Canto di re Carnevale.
Processo a Re Carnuvale: satira attualizzata ai temi dibattuti popolarmente dell'anno passato. Giudice introduce capi d'accusa per l'imputato Carnuvale. Per ogni capo d'accusa intervengono a giro: avvocato, moglie e vari testimoni secondo l'uso tradizionale.
Morte di Re Carnuvale. La Scura Maje. Ballo della Quadriglia e del Palo Intreccio.

Adulti e bambini possono partecipare in maschera. 

Condividi su:

Seguici su Facebook