Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Scuole abruzzesi e WWF lanciano il concorso per studenti “Sicuri per Natura”

Saranno premiati video e sceneggiature originali sui rischi ambientali, da incendio e da contaminazione, perchè la prevenzione parte a scuola.

Condividi su:

Lanciano - “SICURI PER NATURA” è il nome del concorso aperto agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori per la realizzazione di video e sceneggiature aventi per oggetto il rischio ambientale, come il rischio sismico, il rischio idrogeologico, quello da incendio e, infine, da contaminazione. I migliori lavori saranno premiati con 500 euro ciascuno in buoni premio per materiali e libri.

 

Il concorso fa parte di una serie di iniziative di un progetto più ampio dallo stesso titolo vinto da diverse scuole abruzzesi nell'ambito del “Cittadinanza, Costituzione e Sicurezza” del MIUR.


Dichiara Dante Caserta, consigliere nazionale del WWF “La prevenzione dei rischi ambientali deve partire a scuola, come ci insegnano nazioni all'avanguardia nella gestione di queste problematiche. Saper leggere i segni del territorio in cui si vive e avere consapevolezza dei comportamenti da assumere in caso di emergenze sono fattori chiave per ridurre i rischi soprattutto per quanto riguarda la possibilità di limitare o annullare il numero delle vittime dei disastri. Dall'Abruzzo, regione vittima di grandi disastri ambientali, dal terremoto alla megadiscarica di Bussi, dai grandi incendi boschivi del 2007 alle alluvioni del 2011, può partire un segnale di speranza attraverso l'impegno creativo delle giovani generazioni. Oltre alle scuole, nel progetto sono coinvolte le nostre oasi e partner scientifici prestigiosi come, ad esempio, l'Istituto Superiore di Sanità. Crediamo che il lavoro in rete tra realtà diverse possa garantire i maggiori risultati in termini di preparazione di studenti ed insegnanti".

 

La scadenza per la presentazione dei materiali è il 10 giugno 2012. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito WEB del progetto www.sicuripernatura.it.

Condividi su:

Seguici su Facebook