Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Cammina per il parco”, è partita la passeggiata sulla costa teatina da Francavilla a San Salvo

Al rientro il reportage dei volontari, tra bellezze da valorizzare ed esempi virtuosi

Condividi su:

Da Francavilla e fino a San Salvo, passando per San Vito, il cristo degli Abissi, Torino di Sangro e Punta Aderci.

E' una passeggiata che in quattro giorni, fino al 4 settembre, toccherà tutta la nostra costa dei trabocchi, sull'ex tracciato ferroviario per tornare a parlare del Parco della Costa Teatina atteso da tempo, ma soprattutto per osservare quanto di bello c’è nella nostra terra, per capire in che condizioni versa il nostro patrimonio naturalistico, senza tralasciare gli esempi virtuosi di valorizzazione.

Questa mattina sono partiti i volenterosi camminatori, un’iniziativa già ripetuta negli scorsi anni e organizzata da Marco Terrei del gruppo Wwf Zona Frentana a Andrea Natale della sezione Arci Chieti. Con un simpatico video gli organizzatori hanno presentato le meravigliose tappe, tra paesaggi, trabocchi e il mare, ma non mancherà lo sguardo attento di chi vuole osservare da vicino cosa sta succedendo.

Quattro giorni di camminata, ma si può accompagnare il gruppo anche solo per una tappa, non senza dimenticare i preziosi consigli messi a disposizione per effettuare al meglio questi 70 chilometri in compagnia. 

Al rientro si attende il responso dei volontari per capire cosa si può fare, per risvegliare l’attenzione attraverso il reportage fotografico e dettagliato di quanto incontrato nel percorso, compresi eventuali problemi e minacce, facendo così, da vicino, il punto della situazione. Essere consapevoli per essere anche i protagonisti del cambiamento. 

Sulla pagina facebook tutti gli aggiornamenti del cammino, tappa dopo tappa, in attesa di avere al rientro un bilancio di questa edizione. 

Condividi su:

Seguici su Facebook