Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Marlene Kuntz e Irene Grandi nella doppia notte bianca di Torricella Peligna

La rassegna, quest'anno, sposa la protesta "no Ombrina".

Redazione
Condividi su:

TORRICELLA PELIGNA - Non più solo un week end, "The Double White Night" la “Doppia notte bianca” di Torricella Peligna, denominata “ArteMusica&Gusto”, evento unico che ad ogni edizione conta decine di migliaia di presenze, si fa più bella. La manifestazione, prevista per venerdì 24 e sabato 25 luglio prossimi, durante i quali ci saranno concerti di affermati artisti e il paese si riempirà di band, scenografie suggestive e punti di degustazione, quest'anno si amplia con appuntamenti che precederanno “La doppia notte bianca”.

Si parte quindi venerdì 24 luglio con il concerto dei Marlene Kuntz e si termina sabato 25, con l’atteso spettacolo di Irene Grandi.

“Uno sforzo notevole – spiega Gianfelice Presenza, direttore artistico della kermesse, organizzata dalla Pro loco “Albert Porreca” – ma abbiamo voluto contraddistinguere ancora di più la rassegna, dando spazio ai tre elementi – arte, musica ed enogastronomia – che caratterizzano l'iniziativa. Tutto è ciò è stato possibile grazie ad impegno, collaborazioni e rapporti instaurati con le varie associazioni del territorio, aspetto importante, anche per lo sviluppo turistico”.

Previsti dal 21 al 23 luglio, dunque, tre seminari. “E, al termine, ognuno di essi - aggiunge Presenza - verrà colorato da un party, ad ingresso gratuito, con concerti e momenti conviviali da condividere. Martedì 21 – evidenzia - daremo inizio a questa nuova ed affascinate avventura con un incontro dedicato al “gusto” nel quale interverranno docenti ed esperti con cui parleremo di alimentazione e prodotti del territorio. Saranno anche preparati piatti tipici della zona. Mercoledì 22 luglio ci sarà il seminario di “arte” a cura dell'Associazione culturale "Transumanza Artistica” di Pennadomo: 4 ore dedicate all'arte e alle sue combinazioni, con l'intervento di blasonati esperti che per mano ci faranno fare un viaggio in questo mondo. L'iscrizione è gratuita. Giovedì 23 incontro con la “musica” con protagonista "il Paese della Musica" di Lanciano, durante il quale i docenti di tutti i corsi proporranno una clinic sugli strumenti di riferimento, in un'atmosfera intima e informale. E a conclusione jam sessione con i partecipanti.
Il costo del seminario è di € 15,00 a persona, mentre l'ingresso al “concerto” finale sarà libero”.
Gli interessati possono fare richiesta di iscrizione sulla pagina Facebook di “ArteMusica&Gusto”. 

Inoltre, la rassegna, quest’anno, veste di verde, contro la petrolizzazione dell'Abruzzo e dell’Adriatico.

“Questa edizione – spiega Gianfelice Presenza, direttore artistico della manifestazione, organizzata dalla Pro loco 'Albert Porreca' – sarà all'insegna del 'No Ombrina”, la piattaforma che la compagnia petrolifera Rockhopper delle Falkland vuole realizzare a ridosso delle nostre spiagge. E' giusto e doveroso – prosegue – che, soprattutto durante iniziative come la nostra, si tenga l'attenzione alta sulla tutela dell'ambiente e sulla salvaguardia di un bene prezioso come il mare”.

Tutto lo staff di “Arte musica e gusto” indosserà magliette “No Ombrina”, un mega striscione contro la piattaforma campeggerà sulla balconata davanti alla chiesa, mentre tante bandiere punteggeranno il paese. “Già anni fa – ricorda Presenza – siamo scesi in campo con un “No oil”. Adesso, considerato il pericolo incombente delle piattaforme off shore, è bene ribadire la nostra contrarietà a questo tipo di progetti”.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook