Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La fontana di Civitanova si mette in mostra all'Expo

Insieme agli orti di Sant'Egidio, la Delegazione Fai di Lanciano porta l'antica fonte nella grande esposizione universale di Milano.

Redazione
Condividi su:

LANCIANO - La fontana di Civitanova, che aveva totalizzato più di 4 mila vota nel censimento dei luoghi del cuore del FAI e seconda in Abruzzo, è risultata tra i primi sei luoghi nella sezione speciale “Expo - Nutrire il Pianeta”.

“E’ possibile assicurare a tutta l’umanità un’alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile?”. E’ questa la grande domanda che ci si pone attraverso Expo 2015, manifestazione universale con l’obiettivo di individuare nuovi modelli di sviluppo sostenibile per contribuire a salvaguardare, e nutrire, il nostro pianeta.

E il grande impegno della Delegazione Fai di Lanciano ha permesso di raggiungere l’obiettivo di portare la fontana di Civitanova e gli orti di Sant’Egidio ad essere tra i sei splendidi paesaggi che saranno raccontati ad Expo Milano 2015, tra giugno e ottobre, attraverso un ciclo di appuntamenti serali dedicati a I Luoghi del Cuore presso il Padiglione di Intesa Sanpaolo (piano terra), partner dell’iniziativa del FAI.

E la giornata dedicata alla fontana di Civitanova sarà venerdì 28 agosto, alle ore 19.00, in cui video inediti e le testimonianze di chi vive questi luoghi in prima persona permetteranno di conoscere meglio la fontana e le altre perle del nostro Paese, tutte accomunate da uno stretto, indissolubile, legame con il proprio territorio e la sua vocazione agricola.

Saranno, infatti, presentate le produzioni tipiche di ciascun luogo e raccontati gli usi e costumi secolari, le tradizioni e le pratiche che custodiscono la storia di una comunità e che rappresentano quel connubio perfetto tra uomo e natura in linea con i temi di Expo.

Posta appena fuori dal centro storico vicino a una delle nove porte della città, la fontana, scenografica e monumentale, è stata per secoli il principale approvvigionamento idrico dei quartieri storici, tra cui quello di Civitanova, nonché il luogo in cui le donne lancianesi si recavano per lavare i panni.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e si svolgono alle 19.30. Con la fontana di Civitanova saranno presentati le Risaie di Lucedio di Trino (Vercelli), la Fattoria granducale della Fila di Montepulciano (Siena), la Laguna dello Stagnone e Saline di Marsala (Trapani), il Borgo e Vigneti di Rolle di Cison di Valmarino (Treviso), la Fiumara grecanica del bergamotto di Bova Marina (Reggio Calabria).

Condividi su:

Seguici su Facebook