Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La fontana di Civitanova torna a splendere grazie a volontari e volenterosi

Anche quest’anno la contrada S. Egidio ha riportato alla luce la fontana lancianese

Redazione
Condividi su:

Grande fermento questa mattina alla fontana di Civitanova. Armati di tagliaerba, zappe, guanti e tanta buona volontà, i volontari della contrada di S. Egidio, capitanati da Umberto Nasuti, hanno liberato il prezioso monumento lancianese da erbacce e fanghiglia, che di anno in anno ne minacciano la stabilità e la bellezza. “È il nostro modo di prenderci cura del nostro patrimonio cittadino – ha raccontato Umberto Nasuti, presidente dell’associazione S. Egidio – e a noi piace farlo così, in prima persona e al di là delle polemiche.” Insieme ai volontari anche qualche “ospite” come il consigliere Piero Cotellessa.

Una mattinata di lavoro che ha riservato anche momenti di divertimento e qualche simpatica sorpresa, come il ritrovamento di una piccola rana e di un granchio nelle acque della fonte. Ad ammirare stupiti questi insoliti animali anche una piccola rappresentanza di bambini della scuola materna Maria Vittoria che hanno visitato la fontana e i famosi orti di S. Egidio.

A supportare l’iniziativa anche la delegazione di Lanciano del FAI (Fondo Ambiente Italiano), che dopo le visite guidate organizzate in occasione delle "Giornate di primaveraprosegue la sua missione di tutela e conservazione dei nostri luoghi più belli, con i suoi rappresentanti in prima fila.

Articolo correlato: La fontana di Civitanova, il nostro luogo del cuore

Condividi su:

Seguici su Facebook