Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ricetta del giorno: le Sfogliatelle abruzzesi

Dolci tradizionali abruzzesi

Condividi su:

Per preparare le sfogliatelle abruzzesi, è necessario avere una macchina per la pasta fresca oppure un po' di pazienza nello stendere l'impasto che deve essere molto sottile.

La particolarità delle paste sfogliate, come le sfogliatelle, e' nella stesura dei diversi fogli di pasta, uno sull'altro, spennellati uno alla volta con il burro, olio o strutto in modo da restare separati, durante la cottura creando la sfoglia.

In Abruzzo, si usa di più, lo strutto perché è un ingrediente povero, tipico della cucina regionale ed italiana in genere.

Il ripieno, è composto di confettura di uva, che in Abruzzo si chiama scrucchiata per la particolare consistenza, che appunto scricchiola sotto i denti..

Se non la trovate, usate una confettura scura , sempre di uva, mescolata a una confettura di prugne o amarene.

A questo punto, andiamo a vedere come procedere.

                            Ingredienti

Per la sfoglia:

500 gr. di Farina

125 gr. di Strutto

60 g. di Zucchero

3 uova

2 Tuorli

1 bicchiere di Vino Bianco

Per la sfogliatura:

Q.b.  di Strutto

Per il ripieno :

300 gr. confettura di Uva

50 gr di Cioccolato Fondente

75 gr. di Mandorle Tostate

1 cucchiaino di Cannella in Polvere

Liquore per dolci

                      Preparazione:

Su una spianatoia, disporre la farina e unire le uova intere e i due tuorli. Aggiungere lo strutto a temperatura ambiente, il vino bianco e lo zucchero.

Mescolare gli ingredienti e lavorare bene il composto fino a  ottenere un impasto morbido, liscio e compatto, che non deve attaccarsi alle mani.

Riporre in una ciotola coperta e fare riposare per mezz'ora.

Poi, dividere l'impasto in 5-6 parti uguali, bisognerà lavorare con la macchina per la pasta, fino ad ottenere delle sfoglie di pasta molto sottili.

Una volta pronte le prime 4 sfoglie, sciogliere un po' di strutto in un pentolino e con un pennellino spennellare di strutto la superfice della prima sfoglia.

Poi porre un altra sfoglia, facendo attenzione a non fare le bolle.

Procedere in questo modo, anche con le altre sfoglie, ,ricordando di passare lo strutto su ogni superficie di ciascuna sfoglia, fino a sovrapporre quattro sfoglie. 

Arrotolare le sfoglie stringendo l'impasto,.

Procedere allo stesso modo, con tutto l'impasto e formati i rotoli fare riposare in frigo per un ora

Nel frattempo, preparare il ripieno in una ciotola,

unire la confettura di uva al cioccolato fondente a scaglie o a pezzi,le mandorle tritate, la cannella e il liquore. Per rendere gustosa la farcia, potete utilizzare un mix di confetture e unirle a quella di uva, esempio unire all'uva amarene e mele.

Ora,si può tirare fuori dal frigorifero i rotoli e tagliarle a fettine di circa mezzo centimetro.Con il mattarello schiacciare bene, ogni dischetto.

Porre i dischetti, sulla placca rivestita di carta da forno e adagiare sulla carta da forno, lo strato che è stato steso con il mattarello.

Disporre al centro di ognuno, un cucchiaino di ripieno. Chiudere ogni sfogliatella a conchiglia, saldare i bordi senza fare pressione sull'impasto.

Ora, fare cuocere nel forno già caldo a 180°per 15 minuti, fino a doratura.

Farle raffreddare e servirle, con una spolverata di zucchero a velo.

Condividi su:

Seguici su Facebook