Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Opzioni binarie: come iniziare ad investire da zero

Condividi su:

Cosa sono le opzioni binarie e come fare per avvicinarsi e investire nel mondo del trading online.

Trading online con le opzioni binarie

Chi fa trading online, avrà certamente avuto a che fare con le opzioni binarie. Esse sonomolto facili da comprendere a da utilizzare, ma questo non deve certo scoraggiare e  indurre a ritenere che siano un modo semplice di ottenere dei profitti: fare soldi con le opzioni binarie è infatti più difficile di quello che la semplicità dello strumento farebbe pensare. Per definizione, essi sono strumenti derivati, quindi hanno un asset sottostante e fanno guadagnare a seconda che le proprie previsioni sul prezzo dell’asset siano corrette o meno. Sono diverse però non solo dalle funzioni e possibilità di investimento dell’asset, bensì  dagli altri strumenti derivati come ad esempio i CFD. Pr approfondire questo aspetto, è consigliabile comunque affidarsi al sito https://www.investireinborsa.me/piattaforme-di-trading/.

Operare con le opzioni binarie

Ormai si sa che i vari broker per opzioni binarie offrono diverse tipologie di questi strumenti derivati. Per iniziare ad entrare in questo mondo, è d’obbligo iscriversi a una piattaforma broker, proprio quella utilizzata per fare trading nel mercato Forex.La tipologia più comune tra le opzioni binarie è quella basso-alto, denominate anche Fixed Return Options (FRO) o Opzioni a rendimento fisso. Questo percè hanno un tempo di scadenza prefissato e un prezzo di esercizio determinato (strike price). Praticamente, se  il trader indovina l’andamento del prezzo di un settore specifico, ovvero l’asset, verso l’alto o verso il basso all’interno della durata dell’opzione, otterrà il profitto che era stato fissato all’inizio, senza guardare all’ampiezza del movimento dell’asset. Facciamo un esempio per far capire meglio: se si punta 100 Euro al rialzo in un’opzione binaria a 60 secondi con la % di guadagno fissata all’80% e dopo 60 secondi l’asset è salito, si guadagnano 80 Euro.

Call/put o high/low, strategia di trading

Le opzioni binarie possono venire acquistate secondo due modalità: calle puto high e low(alto e basso, per capirci). Call significa che si prevede che allo scadere esatto del tempo stabilito ci sarà un rialzo rispetto allo strike price, mentre put significa che si prevede che alla scadenza il valore si sarà abbassato rispetto allo strike price. Allo scadere dell’opzione, il broker confronta lo strike price con la quotazione in quel momento dell’asset sottostante ed eroga profitti o perdite al trader.La struttura di pagamento delle opzioni binarie fuori dai mercati statunitensi è definibile con o tutto o niente: se si guadagna, ci si prende tutto il profitto definito al momento dell’acquisto, mentre se la previsione è sbagliata, si perde tutto il capitale investito. Il profitto è espresso in percentuale rispetto all’investimento ed è fissato dal broker. Il guadagno del broker deriva dalle perdite dei trader e dallo spread sulle previsioni esatte.Oltre a queste, si possono avere altre sottocategorie di opzioni binarie, come ad esempio quelle short term, ovvero a breve termine ( di solito, 60 secondi per guadagnare  o perdere tutto), o quelle a lungo termine, le quali possono durare addirittura dei mesi e ci vuole una lunga preparazione. In assoluto, sono le due operazioni di trading più difficili da eseguire per i traders principianti, in quanto ci vuole sangue freddo e concentrazione per arrivare a un risultato, e autocontrollo emotivo in caso di perdita del capitale.

Condividi su:

Seguici su Facebook