Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Un bando della Regione Abruzzo per la valorizzazione e la gestione degli immobili pubblici in partenariato con i privati

Si parla di immobili come l'ex Torrieri o l'ex De Giorgio, oltre ad altre strutture a Paglieta, Atessa e San Vito

Condividi su:

Si tratta del bando di gara inserito nel progetto Programma Abruzzo, realizzato dalla Regione in accordo con l’Agenzia del Demanio che, nell’ottica di un partenariato tra pubblico e privato, vuole così individuare soggetti e favorire iniziative per la gestione e lo sviluppo del patrimonio immobiliare pubblico presente su tutto il territorio regionale.

Solo a Lanciano nell’elenco degli immobili per i quali è stato emesso il bando  figurano l’ex Istituto De Giorgio, Palazzo Lotti, Ex Eca, fabbricato ex Torrieri,  Palazzo Napolitani Berenga, Cittadella della Musica ed ex Istituto Agrario, ad Atessa l’Ex Ospedale nei pressi di Piazza Garibaldi, a Paglieta quello che era l’Istituto Tecnico Agrario di proprietà della Provincia di Chieti e a San Vito l'Impianto Agroindustriale Centro Lavorazione Uva Da Tavola di proprietà della Regione stessa.

Tutte strutture, alcune dismesse, alcune che necessitano di interventi di valorizzazione, alcune al centro di molte polemiche proprio in merito al loro utilizzo. In molti i casi, anche non troppo lontani, le istituzioni locali si sono interrogate sul destino degli immobili ma con difficoltà di gestione ed intervento, pur riconoscendone le potenzialità e le possibilità di utilizzo e sviluppo per la comunità.

 “Obiettivo del bando – si legge nella nota -  è quello di selezionare primari operatori di mercato per l’individuazione, la strutturazione e la verifica dei più idonei strumenti operativi di valorizzazione, razionalizzazione e dismissione immobiliare, anche in relazione al perseguimento degli obiettivi di finanza pubblica indicati dal Governo”

Condividi su:

Seguici su Facebook