Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sciopero in Sevel: adesione massiccia al 90%

A fine giornata, dato sceso al 63%.

Redazione
Condividi su:

Ha raggiunto il 90% delle adesioni lo sciopero di questa mattina, lunedì 21 dicembre, in Sevel, attuato dalla Fiom. “Questo dato elevato - ha commentato in una nota il segretario Fiom Davide Labbrozzi - ci dà la forza, il coraggio, la voglia di proseguire verso il cammino della riconquista dei diritti e verso la salvaguardia della dignità di chi lavora e delle famiglie rappresentate dalle lavoratrici e dai lavoratori della Sevel”.

“La Fiom - prosegue la nota - propone un modello di sviluppo alternativo, la fabbrica deve avere innanzitutto un ruolo sociale: non può esserci un padrone che si arricchisce ed i lavoratori che soffrono in silenzio ringraziando quotidianamente per la gentile concessione del posto di lavoro. La nostra battaglia è questa, - si legge ancora nella nota Fiom - la Sevel produce furgoni su furgoni, raggiunge obiettivi ambiziosi su obiettivi, stabilisce record su record, i lavoratori dovrebbero accontentarsi di qualche piccola briciola e, aggiungiamo, dovrebbero addirittura rinunciare a pezzi di diritti conquistati nel corso degli anni con tanti sacrifici e con tante lotte sindacali”.

E come annunciato ieri, già da domani, promettono di proseguire con le iniziative di lotta.

 

*** A fine giornata lavorativa, l'adesione allo sciopero è scesa al 63%.

Condividi su:

Seguici su Facebook