Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pupillo candidato sindaco senza passare per le primarie? Il centrosinistra si spacca.

Il circolo Liberalpd non dà per scontato il proprio appoggio al sindaco uscente se non sarà data parola ai cittadini.

Redazione
Condividi su:

LANCIANO - A pochi giorni dalla notizia del voto all’unanimità dell’assemblea del PD di Lanciano che riconferma Mario Pupillo come candidato sindaco per le amministrative, le polemiche, anche in seno allo stesso centro sinistra, non tardano ad arrivare.

Dopo la proposta del consigliere PD Angelo Laccisaglia di fare le primarie, così da trovare un candidato unico tra Pupillo e Valente, scende in campo anche il circolo Liberalpd di Lanciano.

“Prendiamo atto che Il Partito Democratico di Lanciano ha deciso che il candidato Sindaco per la prossima tornata elettorale sarà Mario Pupillo, sindaco uscente. Leggiamo dai giornali che l'investitura è scaturita nell'ultima riunione di Partito dove tutti si sono trovati d'accordo sulla sua incoronazione. - si legge da una nota del circolo - Ancora una volta si è persa una occasione di confronto, di dialogo non solo con tutte le parti interessate del centro-sinistra ma soprattutto con i cittadini. A noi del Circolo Liberalpd di Lanciano le "corone" non piacciono figuriamoci le imposizioni dall’alto".

Una bocciatura senza margini, quindi, quella dei Liberalpd guidati dal segretario Maurizio Catania che avrebbe preferito dare parola e possibilità di scelta ai cittadini.

Non è scontato, quindi, il nostro appoggio al sindaco uscente, Mario Pupillo, per le prossime amministrative se non con il preliminare confronto di tutte le parti politiche del centro-sinistra, nessuno escluso, e con i cittadini attraverso le primarie. I partiti - proseguono - e per primo il PD, devono capire che non siamo più ai tempi delle decisioni prese dentro le segreterie di partito. I cittadini devono essere al centro, specie quando si decide chi dovrà essere il loro massimo rappresentante”.

“Auspichiamo un grande Partito Democratico dei cittadini - conclude il circolo Liberalpd nella nota - che possa realmente indicare il proprio massimo rappresentante cittadino dopo aver preso finalmente preso coscienza dei progetti, delle visioni per il futuro, delle strategie e del programma per il rilancio della città di Lanciano”.

Condividi su:

Seguici su Facebook