Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Il sansificio di Treglio torna a fumare

Il sindaco Berghella afferma: "non ne sapevamo nulla e continuiamo ad essere contrari ad una eventuale riapertura".

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

TREGLIO - E’ tornata a fumare, dopo il sequestro del gennaio scorso, la ciminiera del Sansificio di Treglio, proprio alla vigilia di Borgo Rurale, l’evento enogastronomico più importante per il paese affrescato e lo ha fatto senza che né il sindaco Massimiliano Berghella, né le autorità, né i cittadini ne sapessero nulla.

“Mi sono immediatamente recato in Procura a cercare spiegazioni - ha dichiarato Berghella - ma il procuratore non era in sede, per cui ho parlato con il cancelliere il quale mi ha riferito che sono prove per testare le emissioni. Due giorni fa - ha spiegato il primo cittadino - c'è stata una richiesta di autorizzazione di riattivazione di una linea produttiva così come diverse sono state le richieste da parte della società per ottenere il dissequestro dell’impianto. Noi siamo assolutamente contrari. Ci aspettiamo che di nuovo non sia rilasciata nessuna autorizzazione all'attività. Lunedì - ha concluso Massimliano Berghella - mi recherò di nuovo in Procura per cercare di parlare con il Procuratore e voglio che la gente sia con me. Statemi vicino e ce la faremo”.

Redazione

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK