Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Risorse umane dalla regione Abruzzo in aiuto del tribunale di Lanciano

Condividi su:

LANCIANO - Un protocollo di intesa tra il tribunale di Lanciano e la regione Abruzzo per una fattiva collaborazione tra istituzioni è stato siglato questa mattina nella sede del palazzo di giustizia frentano.

5 o 6 funzionari arriveranno nel tribunale di Lanciano dalla regione Abruzzo per prestare il loro servizio qui e portare a compimento quello spirito di collaborazione tra enti che molto spesso non trova riscontri pratici nella realtà.
“E’ un importante progetto interistituzionale - ha sottolineato il governatore Luciano D’Alfonso arrivato in mattinata a Lanciano - che mira a portare risorse umane in un posto strategico come il tribunale di Lanciano e a garantire formazione per quel personale che, altrimenti inutilizzato, non avrebbe occasione di lavoro”.

Il personale avrà un contratto di 6 mesi, rinnovabili, che permetterà di ovviare, almeno in parte, alla carenza di personale nel palazzo di giustizia di Lanciano.
“Questo protocollo per noi è motivo di orgoglio - hanno commentato il presidente del tribunale Maria Gilda Brindesi ed il procuratore Francesco Menditto - e ci auguriamo che sarà solo la prima occasione di collaborazione con la regione”.

“Il tribunale di Lanciano è una vera forza di legalità - ha proseguito la presidente dell’Ordine degli Avvocati Silvana Vassalli - e speriamo che la felicità di oggi non sia un fatto isolato. Il nostro presidio è importante anche per la zona montana, non dimentichiamolo”.

E sul futuro del tribunale, il presidente D’Alfonso ha voluto dire la sua. “La regione non è disinteressata - ha assicurato il governatore - e sono certo che ingrandimento non sia sempre sinonimo di miglioramento. Ma è importante che i territori presentino insieme grandi progetti per poter accedere a finanziamenti e fondi”.

“L’attenzione del presidente per il nostro territorio è sempre alta - ha concluso il sindaco Mario Pupillo - e per questo lo ringrazio. L’importanza di questo protocollo per la nostra città è davvero grande ed è nuovo tassello per vedere come gli enti possano collaborare per il bene comune”.

Condividi su:

Seguici su Facebook