Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Nascondeva hashish nella canalina dell'impianto elettrico, 22enne lancianese ai domiciliari

Redazione
Condividi su:

LANCIANO – Nascondeva hashish e bilancino di precisione nella canalina dell’impianto elettrico. Proprietario e spacciatore della droga era un 22enne di Lanciano finito agli arresti domiciliari, ieri pomeriggio, dopo l’intervento Carabinieri. 

A tradire il pusher è stato lo strano via vai, nei pressi della palazzina dove abitava, di personaggi noti alle forze dell'ordine come assuntori di sostanze stupefacenti. È stato così che dopo alcune indagini ed appostamenti, i Carabinieri di Lanciano hanno perquisito l'abitazione del ragazzo, non trovando nulla. Le sostanze stupefacenti erano nascoste all'interno delle canaline dell’impianto elettrico di un sottoscala condominiale del palazzo, divise in due involucri da un etto ciascuno. Da sottolineare la vicinanza dell’abitazione del giovane ad alcune scuole considerate, dagli investigatori, probabili bacini di utenza vista la tipologia di droga sequestrata.

Condividi su:

Seguici su Facebook