Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sicurezza: controlli a tappeto dei Carabinieri sul territorio frentano

Due uomini denunciati, 6 le contravvenzioni, aumentata la sorveglianza nei luoghi di ritrovo di giovani e bambini

| di Martina Luciani
| Categoria: Attualità
STAMPA

LANCIANO - Si intensificano i controlli sul territorio da parte delle forze dell’ordine, soprattutto nei confronti di quei reati che vengono chiamati “predatori” ed in vista della festività natalizie, per ridare fiducia e sicurezza a quei cittadini che, complici i furti delle ultime settimane, avevano accusato una scarsa sicurezza nella nostra zona.

20 uomini dell’Arma dei Carabinieri, aiutati dalle unità cinofile, sono stati impegnati, dalle 7.00 di questa mattina fino alle 14.00, in un servizio di controllo straordinario in tutta l’area frentana tra Lanciano, Casoli, Altino, Castel Frentano, Lama dei Peligni, Palombaro e Frisa. E a seguito di questa attività di controllo sono circa 200 le persone identificate ed 80 le auto controllate. Un 22enne delle provincia di Foggia, sorpreso alla guida di un’auto che risultava rubata in Puglia, è stato denunciato in stato di libertà con l’accusa di ricettazione. Stessa sorte per un rumeno di 20 anni, anche lui denunciato in stato di libertà per ricettazione dopo essere stato sorpreso alla guida di una Fiat 500 risultata rubata a Pescara. Nel corso del servizio sono state inoltre controllate 20 persone sottoposte al regime degli arresti domiciliari.

Molti controlli anche nei luoghi frequentati dai giovani, con particolare attenzione agli esercizi pubblici, dove sono state effettuate verifiche anche sul rispetto delle norme per la vendita dell’alcol. E altrettanto frequenti i passaggi delle auto dell’Arma in prossimità di scuole, fermate di autobus e parchi pubblici.

Martina Luciani

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK