Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ombrina: Di Stefano punta il dito contro i parlamentari abruzzesi Pd

Redazione
Condividi su:

“Ieri sera, verso le ore 23, nell’assordante silenzio dei parlamentari abruzzesi di maggioranza, il Governo ha dato parere contrario al mio emendamento blocca Ombrina". Queste le parole dell'onorevole Fabrizio Di Stefano che lamentano, ancora una volta lo scarso interesse di alcuni deputati abruzzesi per bloccare Ombrina.

"La mia capogruppo, on. Pina Castiello, che ringrazio, dopo aver lungamente difeso il mio emendamento, vista la contrarietà del Governo e della maggioranza, lo ha ritirato, per consentirne la ripresentazione in Assemblea - ha proseguito - Infatti, per regolamento della Camera, gli emendamenti bocciati in commissione, non possono essere riproposti in Aula".

"La battaglia continuerà - afferma con forza il parlamentare di Forza Italia - ma chiedo fortemente e lo chiedono gli abruzzesi che D’Alfonso faccia sentire la sua voce e la faccia sentire anche la debolissima pattuglia del Pd abruzzese. Questa non è una battaglia di appartenenza politica, per questo motivo voterò analoghe  proposte di colleghi appartenenti anche  a  schieramenti politici diversi dal mio, purché  in linea con la linea anti trivelle”.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook