Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Borse lavoro, nuove direttive e fine delle polemiche

| Categoria: Attualità
STAMPA
Dora Bendotti, Marco Alessandrini, Mario Pupillo

“Non abbiamo soppresso il servizio delle Borse Lavoro e non abbiamo abbandonato i ragazzi – precisa l’assessore alle Politiche Sociali Dora Bendotti – stiamo solo rimodulando il servizio in base alla legge per offrire a tutti le stesse possibilità”. Dopo mesi di polemiche legate all’interruzione delle borse lavoro per 7 ragazzi con disturbi psichiatrici, il sindaco rimanda al mittente tutte le critiche sulla poca sensibilità dell’Amministrazione, precisando che “Lanciano è l’unico Comune abruzzese ad aver stanziato dei fondi per 5 ragazzi con disabilità, senza l’aiuto né di finanziamenti regionali né europei”.

Marco Alessandrini, direttore del Centro di Salute Mentale, spiega come la legge 148/2011, recepita dalla Regione Abruzzo, abbia modificato le borse lavoro trasformandole in tirocini formativi di 1 anno, e coinvolgendo ASL e Centri per l’Impiego nel processo di valutazione delle condizioni psico-fisiche dei candidati e nelle mansioni da svolgere, tenendo ben presente che non si tratta di un percorso lavorativo ma prima di tutto riabilitativo.

Nell’arco di un paio di mesi il dialogo tra ASL e Centro per l’Impiego porterà all’individuazione dei 5 candidati che per 1 anno avvieranno la loro esperienza formativa all’interno del Comune.

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK