Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

In cosa consiste l’analisi SEO

Condividi su:

La SEO, gioia e dolori. Molti di noi ogni giorno si ritrovano a combattere contro questa parola, o meglio acronimo, in tre lettere condensa un lavoro tanto grande quanto importante per ogni realtà imprenditoriale moderna e che sa seguire il suo tempo.

Che tu sia un professionista o un’azienda, sicuramente avrai messo su il tuo sito con tutti gli accessori del caso, ma hai notato che quando lo cerchi non appare tra i primi risultati di Google e non capivi come mai. Hai fatto qualche ricerca e ti sei imbattuto in questa sigla: SEO.

Avrai scoperto che è un lavoro complesso e che esistono studi di professionisti che nella vita si occupano solo di questo per tanti clienti nel mondo, ma in fondo ancora hai dei dubbi su cosa sia effettivamente. In questo articolo ci occuperemo di dipanare questi dubbi e di fornirti tutte le domande, per capire che puntare sull'analisi SEO del proprio sito è sempre la scelta migliore.

Cos’è la SEO

Come sempre quando si affronta un problema così grande, bisogna saper procedere per gradi, senza lasciarsi sovrastare dalla sfida, ma accogliendola come un’occasione di crescita. Sebbene infatti la SEO sia un argomento particolarmente tecnico, tutto è possibile se affiancati dai giusti professionisti del settore.

Tornando alla SEO questa parola come dicevamo è un acronimo, un acronimo inglese che sta per Search Engine Optimization. Bene, anche se non siete particolarmente esperti in inglese avrete già riconosciuto queste parole che si possono facilmente tradurre in “Ottimizzazione per i motori di ricerca”.

La SEO è dunque un’ottimizzazione del proprio lavoro che si è già svolti e che servirà al nostro sito per salire nei risultati di un motore di ricerca che quasi sempre è Google. Per capire come procedere nell’ottimizzazione però è necessario prima procedere con un’analisi del nostro sito, un’analisi SEO.

Cos’è un’analisi SEO

Come avrete già intuito dalla descrizione della parola SEO, un’analisi SEO non è altro che un controllo dello stato di salute del nostro sito. I professionisti che se ne occupano valutano il lavoro che è stato già fatto da parte vostra e cercano di capire se ci sono margini di miglioramento.

La SEO infatti è un percorso di ottimizzazione molto articolato che si suddivide in vari step distinti e che se non seguiti meticolosamente portano a siti inefficienti e mal indicizzati.

Gli step più grandi sono i seguenti:

  • L’individuazione delle keyword, le parole chiave per cui apparirà il nostro sito nei motori di ricerca. In questa fase gli esperti e voi dovrete interrogarvi precisamente sulla natura del vostro progetto e individuare insieme quale sarà la corretta parola o frase per il vostro tipo di impresa.
  • L’effettiva ottimizzazione dei contenuti del sito sulla base delle parole scelte. Ogni pagina, partendo ovviamente dalla homepage, dovrà essere modificata di modo che contenga in vari punti strategici la keyword prescelta. Questa è la parte più lunga e spesso noiosa del lavoro e che va costantemente aggiornata nel tempo in quanto, come per le scale di Harry Potter, agli algoritmi piace cambiare.

Tutte queste complesse attività di lavoro sono indispensabili e si articolano in tanti passaggi secondari che è praticamente impossibile riassumere in un articolo. Come diciamo spesso non è un caso che esistano studi di professionisti che si occupano solo di questo ogni giorno della loro vita.

Perché è importante avere un sito ottimizzato SEO

Arrivati a questo punto avrete già intuito perché è così importante l’ottimizzazione SEO e in precedenza l’analisi SEO di un sito web.

Ma chiarirlo è sempre molto utile. Un sito web correttamente ottimizzato avrà molte più possibilità di apparire come primo risultato di ricerca per determinate keyword precedentemente scelte. Se un sito appare così in alto riceverà molte più visite e molte più visite si traducono in molte più vendite di servizi o prodotti.

Insomma più guadagno per tutti.

Se un sito non è ottimizzato non solo non apparirà tra i primissimi risultati, ma spesso e volentieri finirà in fondo, nelle tante temute pagine successive, quelle dove praticamente quasi nessuno utente finisce mai, in quanto è abituato a trovare tutto già nei primi tre o quattro link.

Chi può fornirvi questo servizio

Come abbiamo più volte ribadito in questo articolo, il lavoro dietro l’analisi e l’ottimizzazione SEO richiede conoscenze e competenze molto avanzate, dunque è un lavoro per professionisti.

Nessuno di noi si rivolgerebbe al cugino elettricista se avessimo dei problemi ai denti, ragion per cui dei problemi di ottimizzazione SEO richiedono l’intervento di uno specialista della SEO. Questo tipo di servizi possono essere offerti da web agency come Drinking Media.

Inoltre una web agency vi può seguire in tutte le attività di contorno che riguardano il miglioramento delle prestazioni del vostro sito.

Condividi su:

Seguici su Facebook