Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ricetta del giorno: Pizza di mosto cotto

Eccellenze d'Abruzzo...

| di Isabella Previti
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Oggi proponiamo la ricetta della "Pizza di mosto cotto", un dolce tipico abruzzese, che vede le sue origini nelle province di Chieti e Pescara.

La sua particolarità sta nell'assenza di zucchero nei suoi ingredienti e nell'avere come unico dolcificante il mosto cotto. È una ricetta antichissima e ormai quasi estinta e se ne conserva l'uso, solo in poche famiglie di contadini, ma è senza dubbio uno dei migliori dolci della cucina regionale.

Andiamo dunque a vedere come si prepara!!

 

                   ---Ingredienti---

1 litro di mosto cotto

1/2 litro di olio

1 Kg circa di farina di grano duro

noci e mandorle tostate e tagliate a pezzi grandi ( quantità a piacere)

cannella in polvere 

buccia grattugiata di tre arance

liquore all'anice

 

                --- Preparazione ---

 

Fare bollire il mosto cotto con l'olio.

Quando raggiunge un bollore vivace, versarlo sulla farina.

Lavorare con un cucchiaio di legno, aggiungendo man mano tutti gli ingredienti.

Continuare a lavorare l'impasto, fino a ottenere una massa dalla consistenza dell'impasto delle nevole o degli gnocchi.

Mettere l'impasto, in una teglia da forno dandogli una forma tonda e schiacciata, con uno spessore di 4/5 cm.

Sulla superficie, fare dei solchi profondi circa 1/2 cm a scacchiera (ogni quadrato dovrà misurare circa 3 cm.per lato).

Cuocere al forno molto caldo (200° circa), fino al formarsi di una crosta scura ( occorre circa un' ora).

Sfornare e avvolgere subito la teglia con 3 o 4 strofinacci e fare raffreddare per alcune ore.

 

---   Per la cottura al coppo invece :

 

accendere il fuoco un po' di ore prima, perché la temperatura del camino sia molto alta e perché ci sia tanta brace a disposizione.

Prima di prepararel' impasto procedere a scaldare il luogo della cottura, ponendo della brace sul pavimento della parte del camino nella quale si poggerà la teglia col coppo.

Una volta pronti con l' impasto, si allontanerà la brace, si metterà la teglia nel camino e vi si porrà sopra il coppo circondandolo e coprendolo di brace.

Il tempo di cottura è all' incirca lo stesso del forno di casa.

Una volta cotto, togliere la teglia dal fuoco avvolgerla in alcuni strofinacci e farla raffreddare per alcune ore.

 

 

Isabella Previti

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK