Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

"Scipione" invade l'Italia, fuga dal caldo

Caldo e afa nei prossimi giorni in molte citta' italiane

Condividi su:

Lanciano - Caldo e afa nei prossimi giorni in molte città italiane. Con qualche giorno di anticipo rispetto al solstizio del 21 Giugno,  è già iniziata  l'estate. Tutta colpa, o merito, di un potente anticiclone africano: 'Scipione', che nelle prossime ore invaderà le regioni italiane.

 

Al sud e sulla Sardegna si raggiungeranno facilmente i 38°C nelle zone lontane dal mare, mentre lungo le coste il clima sarà relativamente più mite grazie alle brezze.

 

Sul resto del centro-nord le temperature aumenteranno fino ad oltre i 30-32° e si comincerà a percepire l'afa sulla Val Padana. Le ultime elaborazioni meteo confermano la permanenza dell'anticiclone africano e il suo rafforzamento per altri 10 giorni, dunque per tutta la prossima settimana, almeno fino al fine settimana successivo del 23-24 Giugno, con caldo record al sud, Sicilia e Sardegna con punte di 40°C e 35°C al centro nord.

 

Il  potente anticiclone africano che si sta mettendo in marcia dal Sahara verso il Mediterraneo è stato ribattezato da Antonio Sanò, direttore del più seguito portale web italiano www.iLMeteo.it "Scipione", in onore del celebre generale romano che sconfisse Annibale. Sanò sottolinea che il sole sarà una garanzia da Venerdì e per tutto il weekend non solo su tutta l’Italia, ma anche su gran parte dell’Europa.

 

Tutto il mese di giugno si chiuderà con temperature sopra le medie addirittura di oltre 3 o 4°C. Ci sono anche tutti gli ingredienti affinché questa ondata perduri per tutto il mese al centrosud, mentre al nord qualche temporale giungerà solo dopo il 25 Giugno. Insomma, è in arrivo la prima delle 3 fiammate di caldo record che sono attese nella prossima Estate che vedrà temperature più alte del normale su gran parte del centrosud, nordest, regioni adriatiche e su gran parte dell’Europa orientale

Condividi su:

Seguici su Facebook