Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ricetta del giorno: i fichi secchi al cioccolato

Un dolce, con i "Fichi Reali" di Atessa, eccellenze d'Abruzzo...

| di Isabella Previti
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Oggi, proponiamo una gustosa ricetta, con i Fichi secchi reali di Atessa, una delle eccellenze d' Abruzzo.

Vedremo assieme, come preparare i " Fichi secchi al cioccolato".

Si deve sapere, che i Fichi secchi di Atessa, secondo studi e scavi archeologici, collocano l'origine della loro produzione, in epoca romana.

Recentemente, è stato ritrovato in alcuni scavi, nella zona di Atessa, un fico secco carbonizzato di epoca romana.

Per i romani, questo frutto era un simbolo sacro ed un dono, oltre che un farmaco ed un alimento nobile .

Si narra anche che Roberto d'Angiò, che governò sulla zona tra Chieti e Lanciano, impose gabelle sulla produzione e commercializzazione dei fichi reali di Atessa.

I fichi, in base al clima, vengono raccolti nel periodo tra la metà di agosto e la fine di settembre.

Rigorosamente  a mano, uno ad uno, girando delicatamente il frutto per preservare l' integrità del picciolo, mettendo poi, i fichi negli esiccatoi fatti di piccole canne legate tra loro ( cannizzi).

Tenuti al sole coperti da reti, che proteggono dagli insetti, durante il giorno e rientrati, la notte in luoghi riparati ed asciutti, per preservarli dall' umidità.

L'esiccatura finisce, quando i fichi divengono asciutti ma ancora morbidi al tatto.

A questo punto vengono farciti con un gheriglio di noce locale e messi in forno a temperatura moderata, fino ad assumere un colore caramello caratteristico.

Si fanno poi, riposare con foglie di alloro in un luogo buio ed asciutto, finché i sapori non si amalgamano e poi vengono confezionati e commercializzati.

I Fichi reali di Atessa, vengono chiamati anche " Caracini",

sono ottimi per la preparazione di biscotti, confetture e dolci ed anche alcune pietanze a base di carne e pesce.

Oggi andiamo a vedere come si preparano  i " Fichi secchi al cioccolato"!!

 

                   ----ingredienti---

 

Fichi secchi di Atessa

Mandorle

Cioccolato fondente fuso a bagnomaria

Chiodi di garofano pestati

Cedro candito tagliato a listarelle

 

                 ---Preparazione---

 

In ogni fico secco, disponete una mandorla tostata al forno, il pesto dei chiodi di garofano ed una listarelle di cedro candito.

Richiudete i fichi ed immergeteli nel cioccolato fondente fuso a bagnomaria.

Toglieteli e lasciateli scolare dal cioccolato in eccedenza.

Poggiateli sopra una carta oleata  e fateli asciugare prima di consumare...

 

Isabella Previti

Contatti

redazi[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK