Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Lancianovecchia. Un quartiere allo specchio” la mostra fotografica di Antonello Tiracchia

Dal 27 aprile le istantanee del quartiere e dei suoi volti in un ritratto di vita quotidiana

Condividi su:

LANCIANOLancianovecchia. Un quartiere allo specchio – Istantanee di Antonello Tiracchia”  questo il titolo della mostra fotografica promossa dall’Associazione Culturale Amici di Lancianovecchia per festeggiare i 30 anni di impegno per qualificare e valorizzare il quartiere medievale, sia sotto il profilo turistico che sociale, iniziativa prevista, inoltre, all’interno del Mese della Cultura della Frentania.

Il 27 aprile alle ore 17.00 l’inaugurazione nei locali della Biblioteca Regionale “Pasquale Salvucci” in via dei Frentani 30, la mostra raccoglie una serie di fotografie realizzate tra marzo e aprile 2016 da Antonello Tiracchia, e che fissano uno spaccato di vita quotidiana di LancianoVecchia, il bellissimo quartiere medievale di Lanciano.

“Quando ho deciso di fotografare i miei vicini di casa – racconta l’autore Antonello Tiracchia – mi sono proposto di usare, nei limiti del possibile, sempre la stessa inquadratura orizzontale e la luce ambiente senza l’aiuto di luci artificiali e pannelli riflettenti. Non volevo “costruire” dei ricercati ritratti fotografici volevo fare delle semplici istantanee cogliendo il momento di incontri fortuiti e casuali proposti da un quartiere che si percorre a piedi. Le fotografie sono state stampate con il metodo giclèe fine art su carta Canson acid free da Franca Cauti, che è intervenuta sulle curve di contrasto dei file allo stesso modo con cui, ai tempi della fotografia chimico-analogica, si stampava scegliendo tra i vari tipi di carta”.

L’Autore, tra i più noti fotografi italiani degli anni ’80, ha esposto le sue opere a Roma, Milano, Napoli, Orvieto, Numana e in diverse collettive in Italia e all’estero. Ha svolto la sua attività di commercial photographer a Milano ed in altre nazioni, molte le recensioni a lui dedicate sui quotidiani nazionali e sulle riviste del settore. Dai primi anni 90 si è dedicato all’editoria e alla realizzazione di documentari e dal 2007 vive in Abruzzo, a Lanciano, nel quartiere Lancianovecchia. 

Condividi su:

Seguici su Facebook