Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pupillo interviene sul problema dei furti, “c’è permanente attenzione”

La risposta del sindaco a Francesco Piccirilli dell'associazione Lanciano Europa

Condividi su:

I recenti casi di furto che si sono susseguiti in città negli ultimi mesi stanno preoccupando tutti. Cittadini, commercianti e associazioni chiedono maggiore sicurezza.

È della scorsa settimana la lettera di Francesco Piccirilli, presidente dell’associazione Lanciano Europa, che chiedeva al sindaco Pupillo di convocare «una grande assemblea pubblica, unitamente a tutti i sindaci del comprensorio, al prefetto di Chieti e alle forze dell’ordine, nella quale rassicurare i cittadini attraverso segnali di maggiore attenzione al tema facendo tutto quanto possibile per combattere il fenomeno criminoso».

Questa è la risposta del Sindaco a Francesco Piccirilli.

«In merito alla sua lettera del giorno 11 luglio relativa “al crescente fenomeno dei furti che si susseguono da qualche anno a questa parte…” la ringrazio per l’attenzione e la sensibilità mostrata verso la sicurezza dei nostri territori che mi ricorda e mi induce a tenere presente, nel mio ruolo di Sindaco, un problema che mi sta molto a cuore e quindi condivido totalmente.

Colgo l’occasione per segnalarle che da parte di questa Amministrazione vi è una permanete attenzione nei confronti dei fenomeni delittuosi attraverso la continua e giornaliera collaborazione della nostra Polizia Municipale, con le forze dell’ordine del Comando dei Carabinieri di Lanciano e della Polizia di Stato. A loro si aggiungono il corpo della Guardia di Finanza e il corpo della Guardia Forestale. Tra le varie articolazione delle forze dell’ordine, costantemente, intercorrono  flussi di informazioni che segnalano fatti sospetti e generano, vicendevolmente, azioni di prevenzione, investigative e di repressione nonostante a volte la ristrettezza delle risorse. A loro va il mio ringraziamento incondizionato per l’abnegazione e professionalità nel loro impegno giornaliero.

Martedì scorso si è svolta una riunione presso la Prefettura di Chieti, convocata da S.E. il Prefetto  Fulvio Rocco de Marinis, proprio in merito alla sicurezza stradale per arginare le problematiche nel periodo estivo nelle città della provincia. Tali azioni ovviamente si riflettono positivamente sugli aspetti generali della sicurezza in relazione alla maggiore presenza di personale sulle strade. Pertanto l’attenzione è alta e continua.
Per quanto riguarda la Polizia Municipale nel periodo estivo sarà aumentato l’organico e saranno espletati turni straordinari, anche in concomitanza delle zone ZTL istituite recentemente.

Colgo l’occasione per rinnovare l’invito ai cittadini di segnalare costantemente e tempestivamente ogni accadimento sospetto per agevolare e aiutare le Forze dell’Ordine a prevenire fenomeni delittuosi.
Per quanto concerne la richiesta di convocare tutti i sindaci del comprensorio insieme al Prefetto e alle Forze dell’Ordine,  ritengo che si possa configurare un’azione surrogatoria nei confronti del Signor Prefetto a cui compete esclusivamente la convocazione di assemblee di tale portata sul tema della sicurezza.
Per tranquillizzare ulteriormente la sua persona e non sottovalutare alcuna sollecitazione che perviene all’Amministrazione, Le segnalo di aver avvisato della sua richiesta S.E. il Prefetto e le Forze dell’Ordine del territorio per ogni successiva azione ritenuta utile alla sicurezza dei cittadini

Condividi su:

Seguici su Facebook