Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Conversazioni del venerdì”, ogni settimana appuntamento con la cultura e le associazioni della città

Fino a maggio 2017 una rassegna tra storia, musica, innovazione e solidarietà per tornare ad animare l'Ex Casa di Conversazione

Condividi su:

LANCIANO – Associazioni, libri, musica, arte, storia e tradizione tanti gli ingredienti che arricchiscono l’offerta culturale del Venerdì all’interno della Sala Convegni dell’Ex Casa di Conversazione a Lanciano.

Alla riscoperta della nostra identità”, un appuntamento settimanale e destinato ad accogliere il mondo della cultura, quella dei tanti soggetti che fanno parte della città e all’interno di uno spazio che si mette a disposizione della collettività.

Questa mattina a presentare il nuovo progetto è l’Assessore alla Cultura Marusca Miscia, con il suo nuovo staff, parte integrante nella definizione delle attività e degli appuntamenti che si susseguiranno a partire dal 4 novembre e fino al mese di maggio, ma anche collaboratori per altri appuntamenti culturali in programma per la città.

Un modo per rendere la Casa di Conversazione un luogo pieno di stimoli, di crescita per integrare competenze in maniera dinamica e fruibile a tutti, a partire anche dalla riscoperta del passato della città attraverso le figure che hanno segnato la storia ed anche il presente. 

“Una serie di rassegne che abbiamo chiamato conversazioni, - spiega l'assessore Miscia - tutti i venerdì dalle 18 alle 20 fino al mese di maggio. Tante sono state le disponibilità, i filoni sono diversi e il target non è limitato ad una fascia d’età, anzi da 0 a 99 anni, sono proposte fruibili per tutti. L’obiettivo è proprio quello di animare la Casa di Conversazione, renderla aperta a tutti i cittadini e in maniera gratuita”.

Ad aprire il programma venerdì 4 novembre è la presentazione del libro “Nei silenzi da catturare” raccolta di poesie di Giovanni Di Guglielmo, e poi l’11 novembre la presentazione nazionale del cd “Binario 21” del Maestro Remo Vinciguerra dedicato alla memoria, alla presenza del composito e dei mastri Alberto biondi e Alfredo De Innocentis.

Questi i primi appuntamenti ma a cui faranno seguito tante associazioni come LancianoLab, Acchiappanuvole, Rati per la prima parte fino a gennaio e molte altre nel corso degli appuntamenti per il 2017.

In allegato il programma con le prossime manifestazioni.

Condividi su:

Seguici su Facebook