Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

CiakCity: il cinema 3.0

Francesco Di Nardo fautore della seconda vita delle strutture cinematografiche di Rocca San Giovanni e Lanciano.

Condividi su:

Nel Luglio del 2014 la gestione dei cinema CiakCity di Lanciano e Rocca San Giovanni passa alla cooperativa “Adriatico Comunicazione” di Pescara. 

Francesco Di Nardo viene assunto con il ruolo di programmatore all’interno della cooperativa per pensare a come rivitalizzare il sistema cinema delle due località.

Il ruolo del programmatore è quello di interagire con le grandi corporazioni cinematografiche e stabilire una mediazione tra esse affinché si possa far arrivare nelle proprie sale sia le produzioni più importanti e di rilievo, sia le pellicole più di nicchia che possano comunque garantire qualità e credibilità, soddisfacendo anche i palati degli spettatori più affezionati alla cultura del cinema.

Lo stesso Francesco ci racconta: “L’era della programmazione cinematografica e delle uscite dei film nelle sale è cambiata drasticamente; oggi i programmatori si ritrovano a dover gestire molte uscite all’interno di una sola settimana, di conseguenza è stato necessario trovare un nuovo metodo e un nuovo “format”, si è passati ad un vero e proprio cinema 3.0

La vera svolta è arrivata quando all’interno della programmazione si è inserita la formula del “cinema eventoche consiste nel proporre alcuni film per un lasso di tempo limitato, dei veri e propri eventi di singoli giorni che hanno portato ad un’affluenza maggiore nelle sale cinematografiche.

Questo ha contribuito non solo ad una gestione meno centralizzata e più partecipativa, ma anche ad un aumento del numero degli abbonamenti del CiakCity riportando, a sua volta, in auge la struttura del cinema “Maestoso”  di Lanciano che da anni era ormai abbandonata.

“Occuparsi di programmazione cinematografica non significa divertirsi e scegliere film a proprio piacimento, ma lavorare con multinazionali come “Medusa”, “Universal”, “Warner Bros”, “01” ecc., il che significa far uscire in sala tutti i loro prodotti dal più grande al più piccolo e quindi programmarli accuratamente in base alle esigenze del film stesso e del potenziale pubblico a cui sono rivolti”.

http://www.ciakcity.it

Condividi su:

Seguici su Facebook