Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

ABITARE UN FOGLIO di Giuseppe Rosato

Giovedì 18 dicembre - ore 17.30- Ex Casa di Conversazione Lanciano Piazza Plebiscito

- Al: 18/12/2014, 17:30 | Categoria: Cinema e Teatro
STAMPA

Il ritorno alla prosa di uno dei più grandi poeti italiani,

a spasso tra le chiare “stanze” della letteratura

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Giovedì 18 dicembre  -  ore 17.30- Ex Casa di Conversazione Lanciano Piazza Plebiscito

 

«[...] Oppure abitare un qualcosa che si dissolva a un punto finalmente, farsi senza

peso abitanti di un foglio, una casa di nulla ma enormemente estesa, e metterci ogni

tanto arredi di vanità ma leggeri, e un letto per dormirci infine il sonno non più

dormito di bambino, e ogni lieve cosa da farsene minuscole ragioni di vita»

Con garbo e senso di ospitalità, Giuseppe Rosato fa entrare il lettore in una casa

sobria ed elegante di dieci stanze, visitando le quali, tra il mobilio, si trovano i segni

della presenza del suo abitatore: i temi e le figure che più gli stanno a cuore. Siano

scale a forbice, partite ancora da giocare o che non si giocheranno mai più, eternità da

spendere o già spese, parole in esubero, meteorologie fantastiche, uomini in frantumi,

guerre perse o da perdere, viaggi da non viaggiare e perfino una metropolitana

gallina, ignara di tutto, a spasso, un po’ spaesata forse fra l’uscio semiaperto di una

casa e il cancelletto del cortile (dall’introduzione di Massimo Del Pizzo).

 

Giuseppe Rosato (Lanciano, 1932) ha insegnato lettere e lavorato alla Rai, nei servizi

culturali e nei programmi. Ha condiretto le riviste Dimensioni e Quest’arte. Ha

all’attivo più di cinquanta pubblicazioni, tra libri di versi (a incominciare da L’acqua

felice, Schwarz, 1957), di narrativa, di prose brevi, di aforismi, oltre a opere satiriche,

epigrammatiche, parodistiche. Importante il suo contributo alla poesia dialettale, con

raccolte tra cui si ricordano La ‘ddore de la neve (2006) e Lu scure che s’attonne

(2010). Si è interessato di critica d’arte, dando alle stampe monografie su artisti

contemporanei. È stato segretario generale del Premio Flaiano, a Pescara (dal ’74

al ’93). Ha ricevuto i più alti riconoscimenti per la sua poesia, come il premio

Carducci, nel 1960, il premio  Frascati nel 1999 e il Pascoli nel 2010.

 

Dal 15 novembre 2014 in tutte le librerie

ABITARE UN FOGLIO

di Giuseppe Rosato

• Collana: Bartleby

• Illustrazione: Michela Tobiolo

• Anno: 2014 // Pagine: 96

• ISBN: 978-88-974-1772-9

• Prezzo: 10,00

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK