Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

“Comune strozzino, massacri il cittadino”, la protesta di CasaPound a sostegno dei commercianti

| Categoria: Attualità
STAMPA

“Comune strozzino, massacri il cittadino”, è questo il testo dello striscione affisso in nottata dall’associazione di promozione sociale CasaPound Italia per solidarizzare con i commercianti lancianesi, in protesta per la decisione da parte della polizia municipale di comminare centinaia di multe, del valore di 419 euro ciascuna, a seguito del cambio delle regole per l’affissione di avvisi pubblicitari, cui i commercianti non si sono adeguati in quanto non ne avevano ricevuto comunicazione.
“Riteniamo inaccettabile quanto accaduto, e ci schieriamo senza se e senza ma dalla parte dei commercianti” afferma Nico Barone, responsabile CasaPound per la città frentana. “Evidentemente – continua Barone - esiste una politica comunale che consiste nel “far cassa” a scapito dei cittadini lancianesi. Basti solo ricordare la scelta dell’amministrazione di elevare l’aliquota IMU per il 2013 al massimo, oltre la soglia coperta dal decreto del governo che eliminava la tassa, imponendo così ai lancianesi il pagamento della cosiddetta “mini-IMU”, che si sarebbe potuto evitare. Questo genere di politiche ha effetti estremamente deleteri sull’economia cittadina, già pesantemente gravata dagli effetti della crisi economica e delle politiche del governo. Da parte nostra, annunciamo che sosterremo i commercianti lancianesi nelle loro iniziative di protesta contro un’amministrazione comunale che si dimostra incurante rispetto ai problemi della cittadinanza”.

Contatti

redazione@lancianonews.net

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK