Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

A Orsogna i ragazzi di Abruzzo e Puglia per il campus "Anch'io sono la Protezione Civile"

Una settimana di attività, incontri ed esercitazioni di soccorso

| di Francesca Stefano
| Categoria: Ambiente e territorio
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

ORSOGNA – "Anch’io sono la Protezione Civile” questo il campo scuola regionale che fino a domenica 28 agosto ospita i 47 ragazzi provenienti da Abruzzo e Puglia.

Campo organizzato dal Circolo CB, aderente all'associazione nazionale di volontariato FIR-CB che si occupa tra l'altro delle comunicazioni di emergenza in caso di calamità, è uno di quelli promossi dal Dipartimento nazionale della Protezione civile nelle regioni italiane, patrocinato dal Comune di Orsogna che messo a disposizione un contributo economico e la struttura del campo sportivo che, nel piano comunale di protezione civile, è indicato come il luogo di riferimento per le situazioni di emergenza.

L’occasione per spiegare e rendere consapevoli i ragazzi di quanto si possa fare non solo nei casi di emergenza, ma anche a partire dalla azioni quotidiane, come la tutela dell’ambiente, del territorio e della collettività.

I ragazzi hanno realizzato e montato da soli un campo di assistenza sfollati analogo a quelli allestiti in queste ore ad Amatrice e nelle altre località interessate dal sisma, stanno seguendo corsi sul Sistema nazionale di Protezione civile, sull'antincendio boschivo, sui corretti comportamenti da tenere in caso di emergenza, sul soccorso. Molti gli incontri con le istituzioni, fino ad ora sono stati ospiti della Capitaneria di Porto, della Polizia di Stato, Polizia Scientifica e Polizia Stradale, ma anche della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco. Nel campo di Orsogna hanno invece incontrato i rappresentanti dell'associazione Cives infermieri volontari, della Croce rossa italiana e del Corpo forestale dello Stato.

Domenica prossima, 28 agosto, dalle ore 16.30, alla presenza dei genitori e dei rappresentanti degli enti che hanno collaborato nella realizzazione del campus, i ragazzi terranno una dimostrazione pratica di quanto appreso nel corso della settimana, una lezione aperta anche a chi vorrà sapere qualcosa di più.

“Il progetto Anch'io sono la protezione civile - spiegano Anna Lucia Ranieri e Giuseppe Cozzolino, rispettivamente presidente e vice presidente del Circolo CB Orsogna - intende avvicinare i ragazzi alle istituzioni, capirne i compiti e le funzioni, capire e comprendere il sistema nazionale della Protezione civile e le sue componenti e strutture, rendere coscienti i ragazzi dei possibili rischi del territorio e indirizzarli a essere dei cittadini attivi”.

Il sindaco di Orsogna, Fabrizio Montepara, ha ringraziato il Circolo CB «per avere portato in paese questa importante e lodevole iniziativa, un punto di riferimento educativo per tutto l'Abruzzo. Mi complimento con i genitori per la loro sensibilità - ha proseguito -  E' importante insegnare ai ragazzi fin da piccoli a conoscere e rispettare la natura, a fare prevenzione, a sapere che bisogna costruire con giudizio e rispettando le regole, a essere pronti e organizzati nell'emergenza. Esempio ne sia la cittadina umbra di Norcia dove, dopo il sisma del 1979, le abitazioni sono state ricostruite rispettando le norme sismiche e, questa volta, sono stati evitati danni gravi. E' un insegnamento di cui tutti, non solo i ragazzi, dobbiamo fare tesoro».

Francesca Stefano

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK