Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Calcio a Lanciano: il “Conto Rossonero” è lo sforzo dei tifosi

Una sottoscrizione popolare per permettere l’iscrizione della squadra al campionato interregionale

Condividi su:

LANCIANO – il “Conto Rossonero” è la risposta dei tanti tifosi, dei club e di quelli che già da tempo chiedevano di fare qualcosa di più per vedere risorgere il calcio a Lanciano.

Un conto corrente dove ognuno può fare la propria donazione contribuendo a raccogliere le forze necessarie per la tanto sperata iscrizione nel Campionato CND, per cui è già pronta la società Pro Lanciano, costituita da Donato Di Campli, e per la quale in questi giorni sono in corso le trattative con le forze imprenditoriali

La decisione ieri pomeriggio nell’incontro tra il sindaco Pupillo e Leo Marongiu, presidente del Consiglio Comunale, con Gabriele Cortese in rappresentanza dei “Veterani”, Mario Lattanzio e Antonio Giancristofaro in rappresentanza di “Anxa”, Simone di Loreto in rappresentanza di “Frentani non tesserati – 1924 – Briganti”, Paolo Paolucci in rappresentanza dei “Lancianesi”, Davide Rosato e Errico Ciannamea.

Si tratta della costituzione di un tesoretto, come ha spiegato il sindaco Pupillo, che permette la partecipazione di tutti. Un gesto che ribadisce l’interesse e che vuole essere una spinta per permettere l’iscrizione della squadra, in un momento in cui, in mancanza di possibilità economiche per il CND si prospetterebbe il Campionato di Eccellenza.

Questa mattina l’apertura del conto insieme al sindaco in una corsa contro il tempo, “Sembra un’impresa disperata ma ci sono già segnali positivi – spiega Errico Ciannamea, che ha preso personalmente la responsabilità dell’apertura di questo conto – ho contattato grandi ex, tutti entusiasticamente hanno aderito alla proposta di affiancarci in quest’opera di rinascita del calcio a Lanciano non solo mediaticamente ma anche economicamente. Dobbiamo crederci”.

 “Abbiamo deciso da subito di sposare questa iniziativa – spiega Paolo Paolucci per il gruppo “Lancianesi” – perché c’è bisogno di lanciare un messaggio, che la città non è spenta calcisticamente e c’è tanta voglia di calcio. Abbiamo sempre sostenuto la squadra e abbiamo sempre detto che per noi non è importante la categoria, ma l’importante è avere una squadra che rappresenti la città e i colori del Lanciano dentro i campi da gioco”.

Un conto aperto a cui tutti possono contribuire con una sottoscrizione e con qualsiasi cifra, è già attivo, intestato a Errico Ciannamea, ognuno potrà dare il proprio contributo in maniera trasparente. Qualora non si dovesse raggiungere la cifra necessaria per l’iscrizione, ognuno potrà riprendere quello che avrà versato, senza escludere la possibilità di mantenere il fondo per la squadra, indipendentemente dalla categoria.

I tifosi si stanno già mobilitando anche per la raccolta in alcuni punti all’interno della città, così da agevolare quanti vogliono parteicpare, ma mantenendo sempre i nominativi di ciascuno. 

Condividi su:

Seguici su Facebook