Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Terremoto nella notte, scosse avvertite in tutto l’Abruzzo

La terra ha tremato in tutto il centro Italia, l’epicentro tra Amatrice e Accumuli in provincia di Rieti

Condividi su:

La terra è tornata a tremare nella notte, scosse che hanno svegliato anche tanti abruzzesi facendo tornare la paura in tutto il centro Italia. 

Una forte scossa di magnitudo 6 alle ore 3.36, l’epicentro è nei pressi di Accumoli in Provincia di Rieti, nel Lazio, a solo 4 km di profondità. Alle 4.32 una seconda scossa di magnitudo 5,1 e un’altra, sempre di forte intensità, alle 4.33 di magnitudo 5,4 con epicentro a Norcia in Umbria.

Il sisma è stato avvertito distintamente nelle regioni centrali così come in tutto l’Abruzzo e nel frentano, qualcuno è sceso in strada, tornarno a vivere la paura e il ricordo dopo il dramma dell'Aquila, per un terremoto che gli esperti hanno definito della stessa intensità.

In queste ore si scava anche a mani nude nei centri del rietino che sono stati epicentro del sisma, dalle prime immagini sono tante le macerie, la situazione è apparsa da subito molto difficile e i soccorritori stanno cercando di liberare al più presto i tanti rimasti intrappolati.

Nel corso della notte il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso ha comunicato i sopralluoghi nei punti critici e sono in partenza le squadre di soccorso per giungere nei luoghi dell’epicentro.  

Danni anche sul massiccio montuoso del Gran Sasso, per il sisma è infatti crollata anche la parete est del Corno Piccolo, l'allarme è arrivato dal Rifugio Franchetti su facebook subito dopo la prima scossa.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook