Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

In arresto una donna di 25 anni per furto aggravato in uno dei negozi del centro commerciale

La Polizia porta in carcere anche due pregiudicati condannati già per reati di spaccio

Condividi su:

LANCIANO – Tre gli arresti eseguiti in pochi giorni dal Commissariato di Lanciano sul territorio cittadino.

Convalidato, nella giornata di ieri, l’arresto e poi la detenzione domiciliare per una donna di 25 anni residente nel frentano e responsabile di un furto aggravato ai danni di un negozio di abbigliamento all’interno di un dei centri commerciali della città.  

Il direttore del negozio aveva chiesto l'intervento della volante dopo che la donna era uscita facendo suonare l'allarme antitaccheggio. I Poliziotti si sono recati sul posto e, a seguito della perquisizione, hanno infatti ritrovato in una delle borse di sua appartenenza merce di vario genere tra cui costumi, maglie e vestiti, privi delle targhette con i codici e il prezzo del prodotto perchè asportati poco prima all’interno del negozio.

A seguito di un indagine e dopo vari appostamenti eseguiti in questi giorni, è stato rinchiuso nel carcere di Lanciano anche un uomo di 35 anni di nazionalità albanese, pluripregiudicato per reati di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo era già destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Lanciano a firma del Procuratore Francesco Menditto per la espiazione della pena di anni 3.

Ieri pomeriggio, dopo mesi di ricerche, è scattato l’arresto anche per un pregiudicato della zona, D.C. di 50 anni ma residente a Roma, destinatario anche lui di ordine di carcerazione di 2 anni e 5 mesei emesso dalla Procura Generale della Corte di Appello di Roma per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Roma.

Condividi su:

Seguici su Facebook