Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sicurezza, energia alternativa e design: i temi della fiera Abitare Oggi

La Fiera Nazionale dell'Edilizia e dell'Architettura dal 3 al 5 marzo a LancianoFiera

Redazione
Condividi su:

“Non è solo una Fiera che espone, ma è una Fiera che informa, che spiega e lo fa attraverso il nutrito e interessante programma di convegni che in questa edizione ha visto la collaborazione concreta degli ordini degli architetti, ingegneri e geometri i quali hanno messo al centro della discussione e del confronto la sicurezza, in tutti i suoi aspetti”: ha esordito così il presidente di Lancianofiera Franco Ferrante illustrando le peculiarità della 28^ edizione di “Abitare Oggi”, Fiera Nazionale dell'Edilizia e dell'Architettura che da sempre è attenta alle esigenze e alle richieste dei territori, all'evoluzione del mercato e delle mode.

Al centro c'è un tema tristemente e drammaticamente attuale legato al terremoto che, in Abruzzo e in altre regioni vicine, sembra davvero non avere fine: “La casa in sicurezza nell'Italia del sisma” è, infatti, uno dei principali argomenti. Si parlerà quindi di ricostruzione, adeguamento sismico e nuovi incentivi. Come sapere se la propria casa è sicura dal punto di vista antisismico? Come intervenire? Come usufruire delle detrazioni Irpef? Quale aliquota? Sono tante e tutte interessanti le domande alle quali si cercherà di dare una risposta chiara ed esauriente.

La rassegna si terrà a Lancianofiera nei giorni 3, 4 e 5 marzo 2017, l'orario di apertura è dalle 10.00 alle 19.00.  L'ingresso per visitatori e operatori è gratuito, “L'emergenza maltempo  ha influito anche sulla presenza di alcuni espositori costretti a rinunciare per i ritardi avuti nella lavorazione a causa della neve e della mancanza di energia elettrica, una situazione che ha penalizzato tanti piccoli e grandi operatori e noi non volevamo aggiungere altri problemi e preoccupazioni. Così abbiamo deciso per l'ingresso gratuito, con l'obiettivo e la speranza di dare una mano agli espositori e ai visitatori”, ha rimarcato Ferrante ringraziando dipendenti e collaboratori e quanti hanno contribuito all'organizzazione non semplice di questa Rassegna che conta un centinaio di espositori.

La parte espositiva sarà distribuita nei due padiglioni che ospiteranno i vari settori merceologici: edilizia, bioedilizia, impiantistica, energia alternativa, servizi all’impresa, arredamento, design e tanto altro. Abitare Oggi guarda a una casa sicura, accogliente e confortevole, moderna ed elegante. Arredare diventa semplice e divertente grazie alle tante accattivanti proposte delle aziende espositrici. Suggerimenti e scelte originali, combinazioni d’effetto, e soluzioni inedite: una carrellata d’idee per rendere unici gli ambienti e anche le pareti. Alcuni spazi sono dedicati alle produzioni tipiche del luogo come il legno, la ceramica, il ferro battuto e la terracotta. C'è pure un angolo speciale “Cantiere Donna” dal fascino tutto femminile, dove si alterneranno progetti, prodotti, tecniche, workshop, laboratori di manualità e di creatività, dando vita a un’atmosfera unica.

“Abitare Oggi è come tutte le altre rassegne una felice combinazione tra la parte espositiva e quella dell'analisi e dell'approfondimento – ha ribadito il Presidente - nei tre giorni ci si confronterà sui temi più attuali e sulle problematiche del settore. Questa è una Fiera che coniuga l’utile e il bello e che di certo susciterà l'attenzione non solo degli operatori del settore. Si parlerà di case sicure e anche di edilizia anti-smog. L'inquinamento atmosferico che affligge le metropoli impone un'indagine più profonda. Saranno esposte le tante soluzioni  studiate per assorbire le sostanze tossiche, come ad esempio il cemento biodinamico utilizzato per la realizzazione del padiglione Italia all’Expo di Milano, che unisce alle proprietà fotovoltaiche disinquinanti e autopulenti, la plasticità e l’estetica di un bianco di grande effetto. I palazzi con le facciate green, le torri aspira smog, il mattone che filtra l’inquinamento, le lampade led che purificano l’aria. Nei corsi di aggiornamento tecnico si parlerà anche di protezione passiva dell'incendio. Tutto, quindi, di grande utilità e interesse. Vogliamo – ha aggiunto Ferrante -  proprio fornire ulteriori elementi di conoscenza su settori particolarmente delicati”.

Il Sindaco di Lanciano e Presidente della Provincia di Chieti Mario Pupillo ha sottolineato ancora una volta la validità di questa Fiera che “come al solito propone incontri importanti, di grande attualità. I vari indirizzi ruotano tutti intorno alla casa, intesa come microcosmo della società. Trovo sia davvero importante parlare di pianificazione, tutti ormai sanno cosa significa e che prezzo si paga a non pianificare o a farlo male”, ha detto il Sindaco ringraziando anche questa volta il Presidente “per il lavoro che ha fatto in questi anni e che continua a portare avanti in una struttura che deve ancora esprimere tutto il suo potenziale. Lanciano dovrebbe essere fiera della Fiera”, ha concluso Pupillo con un simpatico ed eloquente gioco di parole. “Rinnovarsi, adeguarsi alle esigenze del mercato è fondamentale – ha precisato Linda Zulli, funzionaria della Bper – la casa è il luogo sociale per eccellenza e quindi interessa tutti noi, ecco perché  questa Fiera è importante, per la sua versatilità, perché unisce l'approfondimento di argomenti di grande interesse con l'attenzione al bello, al moderno, al comfort”. Alla conferenza stampa era prevista anche la partecipazione dell'Assessore Regionale Donato Di Matteo, trattenuto a Pescara da impegni non rinviabili. Va sottolineata la presenza ormai irrinunciabile (da 23 anni partecipano ad Abitare Oggi) dell'Università Europea del Design : “Uno spazio sarà dedicato a Frank Lloyd Wright a uno degli architetti più grandi del 900 – ha comunicato il docente Tommaso Di Francescantonio –  nato nel 1867 e morto nell'aprile del '59, è considerato uno dei maestri del Movimento Moderno in Architettura, un grande anche nell'arte del design”.

L'appuntamento è a Lancianofiera dal 3 al 5 Marzo 2017, l'ingresso, gratuito, dalle 10.00 alle 19.00.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook