Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

A Fossacesia parte il primo dei progetti Erasmus, denominato "Science in ourlittlehands"

Quattro sono i progetti Erasmus vinti dall'Istituto Comprensivo di Fossacesia e che si svolgeranno nell'arco di questo 2017

| di Francesca Torriero
| Categoria: Attualità
STAMPA
FOSSACESIA - In questi giorni  il Comune di Fossacesia, è protagonista di uno scambio internazionale riguardo alle pratiche didattiche e per la scoperta del territorio, finalizzato a costruire una cultura dell'integrazione europea.

Il progetto dal titolo "Science in ourlittlehands", nell'ambito di "Erasmus+", prevede la collaborazione di 19 docenti provenienti da Polonia, Estonia, Grecia e Turchia, che ieri mattina sono stati presentati alla stampa dal Sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio, dall'Assessore all'Istruzione Paolo Sisti, dal Sindaco di Santa Maria Imbaro Mariella Di Nunzio, dal Sindaco di Mozzagrogna Tommaso Schips e dal suo vice sindaco Felicia Romagnoli, e dal Dirigente Scolastico Silvino D'Ercole.
 
Erasmus+ è il Programma dell'Unione Europea per l'istruzione, che finanzia scambi culturali tra Nazioni diverse per favorire lo scambio di pratiche didattiche e conoscenze, iniziando dai "primi mattoni", cioè gli alunni, che hanno la possibilità di scambiare idee e conoscenze con i loro pari europei, e che quindi da grandi potranno essere cittadini più consapevoli.

Questo è solo il primo dei 4 progetti Erasmus vinti dall'Istituto Comprensivo di Fossacesia e prevede la visita anche delle scuole di Mozzagrogna e Santa Maria Imbaro:  merito spetta al grande il lavoro svolto dal dirigente dell'Istituto Comprensivo, Silvino D'Ercole, e da tutti i docenti diretti dalla professoressa Maria Dolores Veronesi, referente del progetto.

I progetti prevedono tutti uno scambio di usanze, culture, e tradizioni  che porteranno anche i nostri alunni e docenti a far visita ai vari paesi europei.

Dal 20 al 25 marzo, partirà il secondo progetto, con una delegazione di docenti e alunni provenienti da Gran Bretagna, Polonia, Romania e Turchia, nell'ambito del progetto Erasmus+ "Embracingeveryone" coordinato dall'insegnante Maria Giovanna Fantini.

Dal 2 all'8 aprile, il terzo progetto e sarà la volta di docenti e alunni provenienti da Polonia, Romania, Grecia e Turchia, per il progetto "Improving social and emotionalskills" coordinato dal professore Giuliano Santella, il quale è anche referente generale dei quattro progetti.

A fine novembre il quarto e ultimo progetto nel quale verranno docenti e alunni da Gran Bretagna, Polonia e Turchia, all'interno del progetto "Active citizens" la cui referente sarà la professoressa Jovanka Verna.

Francesca Torriero

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK