Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Microchip gratuito per i cani a Lanciano

Quattrozampe Lanciano e Comune promuovono due giornate per l'inserimento e l'iscrizione all'anagrafe canina

Condividi su:

LANCIANO – Un’iniziativa promossa dall’Associazione Quattrozampe Lanciano in collaborazione con il Comune di Lanciano, per provvedere all’inserimento del microchip in maniera totalmente gratuita, per i piccoli amici di Lanciano ma anche dei comuni limitrofi.

Due le occasioni per i padroni, sabato 24 settembre dalle 9 alle 12 nel Piazzale del Palazzetto dello Sport e sabato 22 ottobre, sempre dalle 9 alle 12, ma questa volta al Parco Piscine Le Gemelle. Sarà necessario portare un documento di riconoscimento, codice fiscale e ovviamente il vostro amico a quattro zampe.

Come ci ha spiegato Adele Saltarella di Quattrozampe Lanciano “In questo momento i padroni per l’inserimento del microchip devono recarsi nella struttura di Fallo, facendo così diversi chilometri, o altrimenti è possibile farlo dal Veterinario, ma con un costo di circa 30 euro, spesa che in questo momento potrebbe essere difficile per qualcuno”.  

L’Associazione ha provveduto a sostenere i costi per l’acquisto dei microchip, offrendo una possibilità a coloro che non riescono a mettersi in regola, si tratta di un gesto di responsabilità nei confronti del proprio animale che così verrà iscritto all’anagrafe canina comunale, istituita per arginare il problema dell'abbandono, rendendo più facile il ritrovamento attraverso il nome del padrone, ma utile anche per evitare che, senza microchip, il cane possa essere portato via dall’accalappiacani.

“Quando i cani arrivano nel canile sanitario di Fallo, – ci spiega ancora Adele – spesso i padroni non li vanno a riprendere perché pensano di dover pagare per riportarlo a casa”, un motivo in più per evitare che i cani possano essere portati lontano dalla propria famiglia, ma soprattutto una responsabilità nei confronti dei propri animali. Bisogna ricordare inoltre che, da diverso tempo, l’inserimento del microchip è oltretutto obbligatorio e punibile con multa.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook