Rimani sempre aggiornato sulle notizie di lancianonews.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Dal 23 maggio la differenziata porta a porta arriva nel quartiere Cappuccini

Sabato 21, via i cassonetti; a fine mese inizia anche il centro città.

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

LANCIANO - Partirà il prossimo lunedì 23 maggio la raccolta differenziata porta a porta nella zona Cappuccini, dal Ferro di Cavallo fino alle porte di Marcianese, per un totale di circa 8mila abitanti, e sabato 21 saranno definitivamente rimossi i circa 500 cassonetti nelle strade interessate. Un traguardo importante per Ecolan che, a pochi mesi dall’inizio del suo lavoro, è riuscita a portare la differenziata in città dal 28% al 58% e che, entro i primi giugno, concluderà l’arrivo del porta a porta in tutta la città arrivando nel centro cittadino.

“Nel centro città - dice il presidente Ecolan Massimo Ranieri - ci saranno novità e semplificazioni per il conferimento per le attività commerciali e per le utenze domestiche sprovviste di pertinenze per i bidoncini condominiali”. I commercianti potranno lasciare fuori dalle attività, carta, cartone e imballaggi, nell’orario di chiusura a pranzo e tra le 13 e 14 i rifiuti saranno ritirati. Per le utenze domestiche sprovviste di pertinenze, invece, ci sarà la possibilità di conferire nelle ecoisole che saranno posizionate in 7 parti della città a partire dalla prossima settimana.

“A giugno tutta la città sarà coperta dalla raccolta differenziata porta a porta - spiega Ranieri - e ci tengo a ricordare come Ecolan non sia né di destra né di sinistra, ma sia di proprietà di 53 comuni e lavori costantemente per il bene comune”. Un lavoro costante riconosciuto in un’importante convention a Monza in cui il presidente Ranieri è stato chiamato a testimoniare l’esperienza digitalizzata Ecolan ed in un incontro a Roma organizzato dalla candidata a sindaco del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi.

“Abbiamo presentato il nostro progetto anche al Comune di Ortona, su richiesta del consiglio comunale e siamo pronti ad allargarci ancora di più. - conclude il presidente Ranieri - La differenziata migliorerà la nostra raccolta rifiuti e per questo invito i cittadini a non avere paura di segnalarci comportamenti scorretti, anche in forma anonima, per aiutarci a perfezionare il servizio, anche dal punto di vista economico, nei prossimi anni”.

Redazione

Contatti

[email protected]

Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK