Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Fiera dell’Agricoltura: 55 candeline, tra esposizioni, convegni ed incontri

Redazione
Condividi su:

LANCIANO - I cancelli di Lancianofiera si apriranno domani, sabato 23 aprile, alle 9 per il primo del nutrito e ricco programma di convegni previsto nell’ambito della 55esima Fiera Nazionale dell’Agricoltura. Si tratta di un incontro di grande interesse che vedrà al centro un argomento di indubbia attualità “Il nuovo Piano Regionale di Prevenzione in Agricoltura: promozione di un sistema integrato di tutela della salute e sicurezza sul lavoro”. E’ confermata la partecipazione degli assessori regionali alla Sanità e Agricoltura Silvio Paolucci e Dino Pepe i quali ascolteranno gli interventi di esperti e di relatori qualificati. Ed è questo il compito di chi amministra, capire quali sono le richieste e le esigenze di chi conosce e opera in determinati settori ed è quindi in grado di tracciare una mappa precisa della situazione.

Alle 11 si terrà la tradizionale cerimonia inaugurale presso la Sala Convegni e sarà il presidente Franco Ferrante a dare ufficialmente il via alla Rassegna che da sempre è il fiore all’occhiello dell’Ente Abruzzese. Intanto nei tre padiglioni di Lancianofiera e nell’area esterna c’è grande fermento. Si lavora senza sosta per completare l’allestimento e festeggiare degnamente il 55esimo compleanno della Fiera dell'Agricoltura di Lanciano. Un appuntamento che richiama da anni un pubblico numeroso e competente. Continuano a essere numerosi anche gli espositori, i quali non hanno smesso di credere nell’efficacia e nella validità della Fiera per promuovere e commercializzare la propria offerta. L’edizione 2016 può contare su 250 ditte espositrici e su 200 costruttrici, giunte praticamente da quasi tutte le regioni d’Italia (mancano solo Liguria e Val d’Aosta) e questo è il segno concreto di come questa Fiera abbia varcato da tempo i confini abruzzesi.

Tra i presenti, la Federazione Agronomi e Forestali con due interessanti convegni sull'uso dei prodotti fitosanitari e la presentazione di alcuni esempi di agricoltura sostenibile, sabato 23 e lunedì 25 aprile alle 15,30 nella sala convegni dell’ente.

“In 55 anni questa rassegna ha conquistato un posto di rilevo nel panorama nazionale delle manifestazioni di settore, l’enorme bagaglio di conoscenze e di esperienze la rendono una vetrina completa, sempre più specializzata – ha ribadito con convinzione il presidente Ferrante – e intendiamo proseguire proprio nella strada della specializzazione e dell’ecosostenibilità. Le moderne attrezzature, i sistemi di coltivazione all’avanguardia guardano proprio ad un’agricoltura di qualità”. Nei tre padiglioni e nella vasta area esterna saranno infatti ospitati mezzi, macchine agricole all’avanguardia, macchine olearie e per il vino, prodotti e sistemi per le energie alternative, per le attrezzature zootecniche e poi piante, fiori e sementi.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook