Partecipa a Lanciano News

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ponte San Giovanni a rischio crollo: i sindaci scrivono alla Provincia di Chieti

Redazione
Condividi su:

Dopo le vicende, in parte conclusesi per il meglio, del ponte dell’ex tracciato ferroviario sulla foce del fiume Sangro, un’altra importante strada provinciale si trova in una situazione di pericolo e rischio. Si tratta della strada provinciale n.93 che collega Fossacesia a Rocca San Giovanni ed il suo relativo ponte che si presenta a rischio crollo.

A questo proposito, i sindaci di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio e Gianni Di Rito, Rocca San Giovanni, hanno scritto alla Provincia di Chieti lanciando un nuovo accorato appello affinché l’attuale situazione di pericolo possa rientrare.

Già da tempo i due Comuni avevano lanciato l’allarme sulla preoccupante condizione in cui versa quella strada provinciale, colpita da ingenti movimenti franosi che oltre ad aver creato crepe rilevanti sul manto stradale, avevano pesantemente danneggiato il ponte di San Giovanni che si trova lungo il tracciato stradale, provocando il cedimento del suo muro laterale e lo svuotamento del terreno sottostrada.

“Ancora una volta abbiamo deciso di scrivere alla Provincia di Chieti – dichiarano all’unisono Di Giuseppantonio, e Di Rito – affinché intervenga al più presto per ripristinare le condizioni di sicurezza stradale della strada provinciale n. 93 per Rocca San Giovanni ed il suo relativo ponte. Non è possibile che debbano esserci persone che quotidianamente, attraversando quel tratto stradale, rischino la propria incolumità”. Attualmente il ponte di San Giovanni, proprio per questioni di sicurezza, può essere attraversato con un unico senso di marcia alternato.

Condividi su:

Seguici su Facebook